Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

I controlli dei carabinieri

Lavoratori in nero in farmacia: sanzione da 32mila euro ai titolari

Multe anche in due bar

Ilaria Dainesi

Email:

ilaria.dainesi@ievve.com

29 Gennaio 2022 - 12:26

Lavoratori in nero in farmacia: sanzione da 32mila euro ai titolari

Immagine di repertorio

Continuano i controlli dei carabinieri per verificare il rispetto delle normative di sicurezza sui luoghi di lavoro e delle disposizioni anti-Covid. I militari delle Stazioni di Pavia e di Certosa di Pavia, insieme ai colleghi del Nucleo ispettorato del lavoro e del Nucleo anti-sofisticazione e sanità di Cremona, hanno sanzionato i titolari di una farmacia di Pavia per aver impiegato tre lavoratori in nero e aver omesso di aggiornare il registro degli stupefacenti; dovranno pagare una multa di 32900 euro.

 Il titolare di un bar è stato denunciato per non aver redatto il documento di valutazione dei rischi; è stato inoltre sanzionato per aver impiegato un lavoratore in nero e per aver installato un impianto di videosorveglianza senza le necessarie autorizzazioni. Complessivamente, dovrà pagare 15800 euro di multe e nei suoi confronti è stato emesso un provvedimento di sospensione dell’attività lavorativa. Durante i controlli sono state elevate sanzioni anche nei confronti di un altro titolare di un bar, che aveva omesso di applicare l'HACCP, ovvero quelle le procedure mirate a garantire la salubrità degli alimenti, e non aveva attuato le misure previste per prevenire i contagi da Covid; dovrà pagare una multa da 2800 euro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400