Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

ieri dopo un controllo

Spaccio tra i giovani, la polizia locale di Rho arresta un 21enne: in casa aveva 750 grammi di hashish

Sul mercato illegale la droga avrebbe fruttato 7mila euro

Ilaria Dainesi

Email:

ilaria.dainesi@ievve.com

03 Febbraio 2022 - 12:17

Sequestrati 750 grammi di hashish: la polizia locale di Rho arresta un 21enne

Sul mercato illegale avrebbe fruttato circa 7mila euro la droga sequestrata ieri (mercoledì) dagli agenti del Nucleo Operativo della polizia locale di Rho. Un giovane di 21 anni è stato arrestato con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio; ora si trova all'interno del carcere di San Vittore, in attesa dell'udienza di convalida.

L'operazione, coordinata dal vice commissario Stefano Palmeri, è scaturita da un controllo effettuato presso il parco di via Togliatti. Qui gli agenti, durante un pattugliamento in borghese, hanno notato un giovane arrivare in monopattino, appartarsi, e poi estrarre dalla tasca un pezzo di hashish per fumarne una parte. Fermato e identificato, è stato trovato in possesso di circa 5 grammi di sostanza stupefacente, acquistati per 45 euro. Dal cliente, nel giro di qualche ora il personale della polizia locale è riuscita a risalire al presunto pusher, un 21enne, già arrestato tre anni fa sempre per spaccio, considerato un riferimento per molti altri giovani rhodensi per l'acquisto dell'hashish.

Nella foto, la droga sequestrata ieri (mercoledì) dalla polizia locale di Rho, insieme al materiale per il confezionamento delle dosi

Si è quindi deciso di perquisire la casa in cui vive con i genitori, una sorella e un fratello. Qui sono stati trovati quasi otto etti di hashish, circa 750 grammi, divisi in panetti da un etto l'uno, un bilancino di precisione e altro materiale per il confezionamento della droga. Gli agenti hanno inoltre recuperato altri 2 grammi di hashish, custoditi in una tasca della giacca della sorella, la quale ha poi riferito di averli sottratti al fratello qualche giorno prima; è stata segnalata come consumatrice di sostanze stupefacenti alla Prefettura, così come il giovane fermato qualche ora prima al parco.

Le indagini non si sono fermate, arrivando a individuare la persona che aveva ceduto la droga al 21enne: gli agenti sono risaliti a un cittadino originario dell'Ecuador, che intorno alla metà di gennaio avrebbe venduto un chilo di hashish in cambio di 4mila euro. Gli accertamenti sono attualmente in corso e l'uomo risulta indagato a piede libero per spaccio.

L'INTERVENTO DEL SINDACO

«Questa operazione – afferma il sindaco di Rho Andrea Orlandirientra nel progetto di prevenzione e contrasto delle sostanze stupefacenti che ho presentato al Ministero degli Interni insieme al Comandante Antonino Frisone e che è stato approvato e interamente finanziato per l'anno 2022  Gli agenti del Corpo di polizia locale rhodense hanno attivato i servizi di controllo straordinario del territorio, ponendo attenzione non solo ai plessi scolastici, ma anche alle aree a rischio come parchi e giardini pubblici frequentate dai più giovani. Ringrazio il Comandante Frisone e tutto il Corpo per questa operazione e per l’intesificazione dei controlli che stanno facendo».

L'ASSESSORE REGIONALE DE CORATO

L’assessore regionale alla sicurezza Riccardo De Corato si è congratulato con la polizia locale di Rho per l’operazione antidroga:«L’intensa attività degli agenti – ha dichiarato l'assessore regionale De Corato – è stata decisiva per l’arresto e il sequestro di stupefacenti. Si tratta di servizi di controllo straordinario del territorio svolti nelle vicinanze agli istituti scolastici e a parchi e giardini pubblici».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400