Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

EMERGENZA PROFUGHI

Permesso di soggiorno per protezione temporanea per i cittadini ucraini

Avrà validità per un anno

Umberto Zanichelli

Email:

umberto.zanichelli@ievve.com

04 Aprile 2022 - 18:21

Permesso di soggiorno per protezione temporanea per i cittadini ucraini

Ai profughi ucraini verrà riconosciuto il permesso di soggiorno per protezione temporanea

In considerazione della crisi internazionale determinata dal conflitto russo-ucraino e dell'emergenza umanitaria ad esso conseguente, il recentissimo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, ha stabilito che i cittadini provenienti dall'Ucraina possano richiedere il permesso di soggiorno per protezione temporanea della durata di un anno a partitre da oggi.

Nella nostra provincia verranno interessati gli Uffici Immigrazione della questura e dei commissariati di Vigevano e Voghera

Il personale degli Uffici Immigrazione della questura di Pavia e dei commissariati di Vigevano e Voghera contatterà ogni cittadino ucraino presente dal 24 febbraio sul territorio della provincia direttamente al numero telefonico indicato nell'elenco predisposto dalla Prefettura, per fissare un appuntamento per presentare la richiesta di permesso di soggiorno per protezione temporanea in formato elettronico e a titolo gratuito compilando il modello 209 e portando con sé ogni documento di identità personale, anche in copia e anche se scaduto.

Il modulo 209 che dovrà essere compilato per ottenere il permesso di soggiorno per protezione temporanea

Le attuali disposizioni prevedono, in ogni caso, la proroga di validità fino a 5 anni dei passaporti ucraini scaduti; l'inserimento dei figli minori di 16 anni sui passaporti dei genitori ed il rilascio di certificati provvisori di identità per cittadini in fuga dalla guerra in Ucraina che ne siano sprovvisti. I minori senza genitori sono da considerarsi “minori non accompagnati” ed eventuali parenti presenti in Italia dovranno preventivamente rivolgersi al competente Tribunale per i Minorenni per ottenerne la tutela.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400