Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PIACENZA

E' un trentenne domiciliato a Vigevano l'uomo ucciso a colpi di pistola nel Piacentino

L'extracomunitario sarebbe stato vittima di una disputa tra bande di spacciatori che si contendono un ampio territorio

Umberto Zanichelli

Email:

umberto.zanichelli@ievve.com

29 Aprile 2022 - 16:33

E' un extracomunitario residente a Vigevano l'uomo ucciso a colpi di pistola

Sull'accaduto indagano i carabinieri (foto di repertorio)

Appartiene ad un cittadino di nazionalità marocchina sulla trentina, domiciliato a Vigevano e con precedenti per spaccio, il corpo ritrovato nel tardo pomeriggio di ieri nella zona di Tabiano di Lugagnano (Piacenza) da un passante che ha avvisato la polizia locale di Valnure. Ad ucciderlo sarebbe stato un colpo di arma da fuoco.

L'omicidio è avvenuto sulle colline del Piacentino

Il personale del 118, intervenuto sul posto con i carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola, ne ha constatato il decesso. Secondo i primi elementi raccolti l'uomo, che farebbe parte di un gruppo di pusher di Vigevano e Abbiategrasso, sarebbe stato ucciso nell'ambito dello scontro in atto per il predominio delle piazze di spaccio delle province di Piacenza, Lodi e Cremona.

L'uomo sarebbe rimasto vittima di uno scontro tra bande per il controllo delle piazze di spaccio a cavallo di almeno tre province

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400