Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

i controlli fiscali della guardia di finanza

False prime case in provincia di Savona: 90 persone nei guai

Il caso di una famiglia con i figli che frequentano le scuole a Vigevano

Ilaria Dainesi

Email:

ilaria.dainesi@ievve.com

30 Giugno 2022 - 17:02

False prime case in provincia di Savona:  90 persone nei guai

Hanno comprato degli immobili in diversi Comuni della riviera ligure, dichiarando di essere residenti in provincia di Savona al solo fine di usufruire delle agevolazioni fiscali previste per l'acquisto della prima casa. In realtà, avrebbero continuato a vivere in altre Regione. I finanzieri del Comando Provinciale di Savona hanno individuato 90 persone, la maggior parte residenti in Piemonte e in Lombardia, avviando una serie di controlli fiscali e accertando il mancato versamento di tributi locali per oltre 285mila euro per l'omesso pagamento di Imu e Tari. Nei loro confronti sono state contestate sanzioni amministrative ai fini delle imposte dirette per 311 mila euro, derivanti dall’indebita detrazione di interessi sui mutui, che spettavano solamente per gli immobili adibiti a prima abitazione. 

Nei controlli delle Fiamme Gialle è finita anche una famiglia con due figli, entrambi iscritti a scuole di Vigevano: il padre risultava formalmente residente a Celle Ligure e dipendente di una società di Casale Monferrato (Alessandria), mentre la moglie risulterebbe dipendente di una società di Torino. Quando i militari della Guardia di Finanza, durante un sopralluogo nell'abitazione di Celle Ligure, hanno citofonato, l'uomo ha risposto dal proprio cellulare mentre si trovava fuori Regione. Una circostanza che i militari hanno deciso di verificare, effettuando ulteriori accertamenti.

«L’attenzione delle Fiamme Gialle – spiegano dal Comando provinciale di Savona – è stata indirizzata su quei soggetti che non hanno operato la scelta del medico di base nei Comuni savonesi, ove era stata formalmente dichiarata la residenza, e sui bassi consumi registrati dalle utenze domestiche». 

FITTIZIA RESIDENZA, COSA SIGNIFICA?

È quella fissata in luogo in cui un soggetto ha la disponibilità di un immobile, ma Dove non ha la propria dimora abituale. «La provincia di Savona – spiegano dalla Guardia di Finanza – ben si presta al fenomeno citato, atteso che molti cittadini lombardi e piemontesi, pur di avere una casa in Riviera per l’estate, in particolare nei comuni di Alassio, Albisola Superiore, Andora, Celle Ligure, Finale Ligure, Laigueglia, Spotorno e Varazze, e sfuggire a vari adempimenti fiscali, vi stabiliscono solo formalmente la propria residenza, pur dimorando abitualmente altrove».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400