Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VIGEVANO

Disperso nel Ticino, sospese le ricerche dei vigili del fuoco. Riprenderanno domani

Nessuna traccia del ventunenne pakistano di cui non si hanno tracce da ieri sera

Umberto Zanichelli

Email:

umberto.zanichelli@ievve.com

25 Luglio 2022 - 22:38

Disperso nel Ticino, sospese le ricerche dei vigili del fuoco. Riprenderanno domani

Nelle ricerche è stato impiegato anche un elicottero (foto José Lattari)

Riprenderanno domani mattina le ricerche di Abdulla Assan, il ventunenne di origine pakistana, disperso da ieri sera nelle acque del Ticino. L'attività di ricerca dei vigili del fuoco, impegnati oggi anche con i sommozzatori e con l'ausilio di un drone e di un elicottero, non hanno dato esito. I controlli si sono concentrati nelle vicinanze della lanca dell'Ayala, dove è avvenuto ilfatto, ma l'elicottero si è spinto sino a Bereguardo e ha percorso diverse volte l'asta del fiume senza risultati.

I sommozzatori dei vigili del fuoco impegnati nelle ricerche

L'allarme era scattato ieri sera intorno alle 20: a lanciarlo era stato un amico che era con il giovane pakistano che aveva visto il ventunenne scomparire sott'acqua senza più riemergere. Le ricerche erano scattate immediatamente ed erano state interrotte intorno alle 22. Nonostante il Ticino in questo momento, come tutti i fiumi del Paese, sia alle prese con una crisi idrica senza precedenti, sembra che il giovane sia sia tuffato in prossimità di una "fossa" profonda almeno sei metri. Con tutta probabilità è stato risucchiato da un "mulinello" e non è più riuscito a risalire. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400