Allarme banche per le imprese lomelline

Gallonetto (Confartigianato): «Oggi per un'impresa il credito è la prima preoccupazione. Servirebbe un tavolo che affronta la questione»

administrator

10 Febbraio 2012 - 12:03

Allarme banche per le imprese lomelline
VIGEVANO - Nati per facilitare l'accesso al credito delle imprese, soprattutto per quanto riguarda gli investimenti, ora i "Confidi" gestiscono i momenti più delicati delle aziende: le crisi di liquidità. Già, perchè il paradosso italiano di questi anni di crisi è che imprese che hanno resistito o che erano in ginocchio e si sono rialzate, ora rischiano di finire nuovamente nel baratro per colpa del cosiddetto "credit crunch" (in italiano la ben nota "stretta creditizia"). C'è il lavoro, c'è ripresa, arrivano gli ordini, ma mancano le risorse finanziarie per assecondare  questa ri-crescita. «È vero, le imprese fanno i conti  con tutti questi problemi ai quali vanno aggiunti pagamenti che si allungano nel tempo, con recuperi difficili. Oggi questa del credito è la preoccupazione numero uno per ogni impresa», dice Roberto Gallonetto (nella foto), segretario di Confartigianato di Vigevano e Lomellina. Il risultato è che il lavoro del Confidi artigianale, ora Artigianfidi Lombardia  vede capovolte le sue storiche proporzioni: 70 per cento di finanziamenti garantiti per liquidità (sostegno alla medesima, pagamento stipendi, tredicesime, Tfr, acquisto materie prime, per fare alcuni esempi) e solo il 30 per cento a investimenti per nuovi macchinari, capannoni, linee di produzione. «Io credo che il Comitato Intercategoriale - prosegue Gallonetto - potrebbe  essere un riferimento e un soggetto che legando le attività dei vari Confidi di categoria, con il contributo di Finlombarda (la finanziaria pubblica della Regione), la Camera di Commercio e creare un tavolo che affronti questa tematica. Il Tavolo sul lavoro aveva funzionato benissimo, perchè aveva saputo ascoltare le reali esigenze degli imprenditori: sulla questione credito si tratta di fare un'opera molto simile».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

fino a domenica

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

storie di lomellina

Dall’Io verso la città-polis

Silvano Petrosino, professore di Filosofia della Comunicazione alla Cattolica di Milano

Dall’Io verso la città-polis

le conferenze

La grande arte? La si vede al cinema

La grande arte? La si vede al cinema

dal 14 gennaio

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

in biblioteca a gambolò

Con Dapporto al Cagnoni va in scena l’Italia piccolo-borghese

Con Dapporto al Cagnoni va in scena l’Italia piccolo-borghese

stagione di prosa

Le aule del Cairoli ospiteranno la “Notte Nazionale del Liceo Classico”

Le aule del Cairoli ospiteranno la “Notte Nazionale del Liceo Classico”

l'iniziativa

CAPRICORNO

CAPRICORNO

Segno del mese

“Buon anno, ragazzi”, la commedia di San Silvestro

“Buon anno, ragazzi”, la commedia di San Silvestro

il 31 al cagnoni