L'Oltrepo' punta su Vinitaly

Saranno 44 le aziende pavesi presenti a "Vinitaly", il salone internazionale del Vino che si terrà a Verona dal 7 al 10 aprile. Una presenza consistente e qualificata guidata da Paviasviluppo e dal Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, che troverà spazio

administrator

29 Marzo 2013 - 16:14

L'Oltrepo' punta su Vinitaly
La centralità di Vinitaly per le aziende pavesi è bene evidenziata dalla superficie espositiva occupata: 920 metri quadrati, 20 in più rispetto alla precedente edizione. Uno spazio che avrà il suo "cuore" nel banco d'assaggio del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, con le bollicine del Cruasé e la vivacità del Bonarda in primo piano e con proposte di degustazioni guidate.
«Uno spazio di promozione del territorio ancora più grande rispetto all'anno scorso - fa notare il Presidente della Camera di Commercio Giacomo De Ghislanzoni - e in controtendenza rispetto all'andamento delle altre zone lombarde. Un preciso e incoraggiante segnale che, unitamente alla consistenza della delegazione pavese, dimostra la coesione e la capacità di fare squadra per riaffermare la qualità dei nostri vini su un palcoscenico internazionale come Vinitaly».
Per questa edizione "VeronaFiere" ha incrementato ulteriormente la presenza di buyer stranieri, grazie ad un accordo con l'Istituto per il Commercio Estero. L'obiettivo è favorire e consolidare il processo di internazionalizzazione delle aziende partecipanti, in considerazione dei dati positivi che arrivano dalle vendite all'estero dei vini italiani.
I dati dell'ultima analisi congiunturale sull'agricoltura lombarda (III trimestre 2012) redatta da Unioncamere Lombardia, dimostrano che la domanda di vini italiani risulta essere particolarmente sostenuta sul mercato estero, dove anche il prezzo medio  del vino  venduto nel 2012 è aumentato del 22,3%.
«Poichè non tutti i produttori oltrepadani riescono ad accedere ai mercati esteri" - spiega sempre il presidente De Ghislanzoni - la Camera di Commercio di Pavia e l'Azienda Speciale Paviasviluppo stanno definendo un programma di missioni commerciali che, nel corso di quest'anno, permetteranno di far conoscere e aprire nuovi mercati di sbocco al vino dell'Oltrepò Pavese».
 Sulla dimensione internazionale di Vinitaly pone l'accento Paolo Massone, presidente del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese. "E' la vetrina più attesa  che consente alle aziende di incontrare i principali buyers internazionali. Ci presentiamo con le nostre bandiere, Bonarda e metodo classico, per identificare sempre più il nostro territorio e fare da apripista alla conoscenza delle altre qualità che possiamo vantare".

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

natura

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

pavia

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

voghera

Trenini turistici, si torna a bordo

Trenini turistici, si torna a bordo

pavia

Teatro Fraschini, via ai restauri

Teatro Fraschini, via ai restauri

pavia

Pavia: ristoratore obbligato a rimuovere i tavoli per un errore nel permesso

Pavia: ristoratore obbligato a rimuovere i tavoli per un errore nel permesso

Vigevano, la benedizione di automezzi e autisti

Vigevano, la benedizione di automezzi e autisti

Festa di San Cristoforo

Pavia-Hildesheim, 20 anni di gemellaggio

Pavia-Hildesheim, 20 anni di gemellaggio

pavia

Davide Ferro: "Un messaggio di positività"

Davide Ferro: "Un messaggio di positività"

L'intervista video