MImprendo Italia

Il Collegio S. Caterina con la Conferenza dei Collegi Universitari di Merito promuove il progetto che coinvolge i giovani in una sfida imprenditoriale   PAVIA. Il Collegio Universitario S. Caterina da Siena partecipa al progetto MImprendo, volto a favorir

administrator

02 Aprile 2013 - 13:19

MImprendo Italia
MImprendo è frutto di un accordo sottoscritto a livello nazionale tra i Giovani Imprenditori di Confindustria e la Conferenza dei Collegi Universitari di Merito legalmente riconosciuti (di cui il Collegio S. Caterina è parte) ed è già stato sperimentato con successo a Padova con la collaborazione di Confindustria Padova e della locale Università degli Studi.
Il progetto vede coinvolte Aziende appartenenti a qualsiasi settore industriale associate a Confindustria e chiama a raccolta studenti universitari dei corsi di laurea magistrale e di scuole di dottorato o a laureati (da non più di 12 mesi) di ogni area disciplinare. Raccolte le adesioni, nascerà una competizione nazionale tra team multidisciplinari di studenti impegnati a sviluppare reali progetti innovativi proposti da imprenditori in diverse città universitarie italiane. Sul versante imprenditoriale hanno aderito all'iniziativa aziende quali Ferrovie dello Stato, Fastweb, Eni, Accenture, Saipem, TNT, ABB e molti altri brand che hanno riconosciuto il valore dell'iniziativa.
 
Il progetto coinvolgerà gli alunni dei Collegi della Conferenza, ma anche studenti delle università delle città interessate, che verranno selezionati per costituire i gruppi di lavoro, ciascuno dei quali svilupperà un vero progetto proposto dalle aziende. La metodologia che verrà seguita si pone l'ambizioso obiettivo di trasferire cultura imprenditoriale agli universitari: i team meeting in azienda si alterneranno al lavoro a distanza e ad attività di coaching.
Per molti universitari si tratterà della prima esperienza di collaborazione diretta con un imprenditore o manager aziendali, i quali seguiranno passo per passo il team fino al raggiungimento dell'obiettivo finale. A oggi sono già 57 i progetti proposti dalle aziende su tutto il territorio nazionale che aspettano team di universitari pronti a misurarsi con reali sfide innovative.
 
I progetti proposti dalle aziende sono consultabili sul portale web www.mimprendoitalia.it. Per candidarsi è richiesta la registrazione online entro il 13 aprile 2013 e la partecipazione ad un colloquio di selezione. I candidati ammessi saranno chiamati a sviluppare i progetti proposti dagli imprenditori dal 30/04/2013 al 31/10/2013 in team di ricerca composti da di 2-4 persone. E' richiesta la partecipazione a team meeting con l'imprenditore ogni 12-15 giorni e lavoro in rete gestito in autonomia e coordinato mediante una piattaforma on-line. Mimprendo Italia premierà sulla base d una valutazione nazionale i team che si distingueranno per le qualità e capacità innovative con un premio di 10mila euro. Saranno inoltre attribuite due menzioni speciali da 5mila euro.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Quale futuro per l’area ex Necchi?

Quale futuro per l’area ex Necchi?

pavia

Il Gruppo Scout festeggia i 60 anni di attività

Il Gruppo Scout festeggia i 60 anni di attività

a mede

Leonardo: la lectio magistralis di Sgarbi a Pavia

Leonardo: la lectio magistralis di Sgarbi a Pavia

ieri in università

Shakespeare rivive con Ale & Franz

Shakespeare rivive con Ale & Franz

In scena

L'omaggio dei musicisti pavesi a De Andrè in un doppio cd

L'omaggio dei musicisti pavesi a Faber in un doppio cd

San Martino Siccomario: il progetto di riqualificazione di via Turati

San Martino Siccomario: il progetto di riqualificazione di via Turati

le opere

Matteo Domenico Borioli, il marchese della pop art

Matteo Domenico Borioli, il marchese della pop art

pavia

Gambolò, scontro tra due veicoli sulla circonvallazione

Gambolò, scontro tra due veicoli sulla circonvallazione

il video

San Valentino: come lo festeggiamo?

San Valentino: come lo festeggiamo?

la festa degli innamorati