ECONOMIA

Caro energia, su luce e gas choc da 450 milioni per le nostre imprese

L'allarme viene da Confartigianato Lomellina. Il presidente Grechi: «Sarà una batosta per le Pmi»

Bruno Ansani

23 Novembre 2021 - 11:00

Caro energia, choc da 450 milioni per le nostre imprese

Il caro energia ricadrà sulle piccole imprese, secondo Confartigianato

VIGEVANO - «Il caro-energia non ci prenda in contropiede: le aziende sappiano sin d’ora che le bollette saliranno e che quei costi dovranno essere adeguatamente contabilizzati e assorbiti, anche con urgenti interventi del Governo e con il supporto dell’azione del Cenpi (Confartigianato energia per le imprese), che farà di tutto per gestire al meglio le proprie politiche di acquisto».

Mentre la fiammata energetica continua a preoccupare imprenditori e Paesi, il presidente di Confartigianato Lomellina Luigi Grechi interviene per mettere in guardia le piccole e medie imprese dall’amara sorpresa che potrebbe attenderle tra gennaio e febbraio, quando si ritroveranno tra le mani bollette bollenti sotto il profilo dei costi.

Il presidente di confartigianato Imprese Lomellina Luigi Grechi interviene sul caro energia: «È bene essere consapevoli sin d’ora di quello che sta succedendo per preparare gli imprenditori a quello che sarà un vero e proprio choc dei prezzi affinché si possano adottare tutti i correttivi necessari ad affrontare al meglio la situazione». Qui il comunicato integrale in formato pdf.

STARE IN GUARDIA

Continua Grechi: «State in guardia perché la situazione continua a peggiorare: i ritocchi al rialzo sono importanti e ben poco potranno fare i palliativi introdotti dal Governo per mettere una pezza su una ferita che rischia di sanguinare ancora per molto. Rispetto all’escalation dei prezzi energetici premono tra l’altro anche quelli del gas, che ha portato le quotazioni ai massimi storici, su livelli cinque volte più alti rispetto allo scorso anno. 

A conti fatti, secondo un'elaborazione dell'Ufficio Studi di Confartigianato su dati Eurostat e Arera, fra gennaio e ottobre 2021 il prezzo medio (non compensato con l'incidenza degli oneri) dell'energia elettrica è aumentato del 275%, quello del metano del 381,6%, in pratica 4,8 volte la media di gennaio.

2 MILIARDI NON BASTANO

«Bene il richiamo a interventi urgenti del ministro per lo Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti» rincara Grechi, che rimanda alle preoccupazioni del titolare del dicastero economico a maggior contatto con le imprese, il quale ha preso atto di quanto vanno ricordando ormai da settimane gli esperti del settore – in testa il presidente dell'Authority, settimana scorsa, durante una audizione parlamentare: le bollette di luce e gas per famiglie e piccole imprese sono destinate ad aumentare anche nel primo trimestre dell'anno prossimo. E i 2 miliardi già previsti dal governo in legge di Bilancio dal governo non basteranno a «sterilizzare gli aumenti in modo significativo».

Un intervento di Arera, l'Autorità  di Regolazione per Energia Reti e Ambiente sugli aumenti in bolletta (datato fine settembre)

VALUTARE AZIONI PER RISPARMIARE

«Dobbiamo agire tutti e dobbiamo farlo rapidamente con un audit energetico per valutare quali possano essere le azioni per risparmiare energia nei processi produttivi, ma anche con un intervento delle società di distribuzione di luce e gas, fondamentali in un momento così critico per le aziende – ammonisce Grechi – Aggiungo che il contenimento dei consumi deve partire subito così come è indispensabile che ci si muova con politiche che non si limitino alla mera redistribuzione sulla fiscalità generale degli oneri che tanto pesano sul costo delle nostre bollette».

APPELLO ALLA POLITICA LOCALE

«Il contesto in cui ci muoviamo non può lasciarci indifferenti: mi aspetto che tutti i livelli politico-amministrativi si diano da fare per non mettere la parola fine alla ripresa a cui stiamo assistendo e che, anche a fronte di non brillanti dati della provincia di Pavia, potrebbe rivelarsi una pietra tombale per il nostro tessuto economico» rincara Grechi, che si aspetta azioni a livello locale, nazionale e interno alle aziende, con rapidi interventi di contenimento e riconversione a favore di un risparmio energetico sostanziale.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Sciare per primi sulle piste di Courmayeur e dormire a 3500 metri sul Monte Bianco

La Suite Skyway Monte Bianco

Sciare per primi sulle piste di Courmayeur

neve

Il Milanese Imbruttito al cinema con Mollo tutto e apro un chiringuito

Il trailer del film "Mollo tutto e apro un chiringuito"

Il Milanese Imbruttito al cinema con Mollo tutto e apro un chiringuito

dal 7 dicembre

Regina Bracchi Cassolo: Mede la ricorda con una conferenza

Regina Bracchi Cassolo... Regina della scultura

al teatro besostri

Napoleone, Eternals, gli Addams 2: uno sguardo ai film in sala

Jeremy Irons racconta Napoleone

Napoleone, Eternals, gli Addams 2: uno sguardo ai film in sala

questa settimana

Ascom Pavia: «Riaperto il fondo indennizzi per commercio e turismo»

La conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa

Ascom Pavia: «Riaperto il fondo indennizzi per commercio e turismo»

l'iniziativa

"Compravicino": anche Mede aderisce al portale per vendite e acquisti on line

Il sindaco di mede Giorgio Guardamagna

"Compravicino": anche Mede aderisce al portale per vendite e acquisti on line

commercio

Doniamo un vaccino: l'iniziativa del Rotary Club Pavia

Doniamo un vaccino: l'iniziativa del Rotary Club Pavia

sabato a pavia

Reti Sonore alla Casa Rotonda: la musica risveglia i luoghi

Reti Sonore alla Casa Rotonda: la musica risveglia i luoghi

l'evento

“Storie di Vino": sabato sul Ponte Coperto  degustazioni di vino ed altre eccellenze

“Storie di Vino": sabato sul Ponte Coperto degustazioni di vino ed altre eccellenze

pavia