Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

ECONOMIA

Sistema Immobiliare, una novità per il mercato della casa a Vigevano

Con l'inaugurazione della sede di corso Repubblica 5 approda in città il metodo "property finder"

Bruno Ansani

Email:

bruno.ansani@ievve.com

26 Marzo 2022 - 18:06

VIGEVANO - Una nuova proposta per il mercato immobiliare vigevanese. E' la missione di "Sistema Immobiliare", che ha inaugurato venerdì pomeriggio la sua sede in corso Repubblica 5. Non sarà una delle tantissime agenzie immobiliari già presenti sul territorio: Sistema Immobiliare - nata da un'iniziativa di Annalisa Nese - fornirà servizi a 360 gradi sia al venditore sia all'acquirente di un immobile, introducendo a Vigevano la figura del "property finder".

Ce ne parla nel video il responsabile, Mario Vanzelli, che illustra il tipo di servizi e consulenza di cui potranno usufruire i clienti di Sistema Immobiliare.

Nelle foto qui sotto alcuni momenti dell'inaugurazione, alla quale hanno partecipato anche il sindaco Andrea Ceffa e l'assessore Andrea Sala

PROPERTY FINDER, CHE COS'E'?

Il Property Finder è il consulente esclusivo di chi intende acquistare o prendere in locazione una proprietà immobiliare. È un Professionista specializzato nella ricerca su committenza per quella clientela che desidera un servizio di qualità superiore garantendo vantaggi fondamentali come risparmiare tempo e denaro. La peculiarità che lo contraddistingue da un intermediario tradizionale è che opera nell’interesse del proprio Cliente, legandosi a lui ed ai suoi obiettivi come consulente di fiducia. Per garantire un servizio eccellente il Property Finder deve avere una profonda conoscenza del mercato immobiliare in cui opera e deve disporre di una rete di relazioni altrettanto vasta e radicata sul territorio.

La figura del Property Finder ha origine negli Stati Uniti durante i primi anni ‘90. Consolidati anche nel Regno Unito, Francia, Canada, Australia, in Italia se ne parla solo da pochi anni e soprattutto nelle grandi città. 

Diversamente dalle agenzie tradizionali, che hanno comprensibilmente come riferimento principale il loro portafoglio immobili, amplia notevolmente le potenzialità di ricerca sull’intero mercato di riferimento, senza escludere privati, aste immobiliari e fondi nonché quella fascia di immobili che non sono formalmente sul mercato e di cui il professionista ha conoscenza tramite le relazioni consolidate.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400