Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Pensioni, a luglio un assegno sostanzioso

Sarà pagata la quattordicesima mensilità, alla quale sarà assommato (per chi ne ha diritto) il bonus carovita da 200 euro

Bruno Ansani

Email:

bruno.ansani@ievve.com

08 Maggio 2022 - 20:35

Pensioni, a luglio un assegno sostanzioso

Sarà un cedolino sostanzioso quello di luglio per circa 16 milioni di pensionati italiani. Sarà infatti pagata la quattordicesima mensilità (che spetta a chi ha un reddito personale inferiore ai 13.659,88 euro). 

Ad aggiungersi sarà il bonus da 200 euro una tantum introdotto la scorsa settimana dal governo per fronteggiare gli effetti del carovita. Un bonus che andrà (lavoratori o pensionati) a chi ha un reddito inferiore ai 35 mila euro. I 200 euro, dunque, dovrebbero essere erogati in un’unica soluzione nel cedolino in arrivo il 1° luglio in aggiunta alla normale mesilità di pensione. E con lo stesso maxi-cedolino a circa 4 milioni di pensionati con un reddito personale annuo inferiore ai 13.659,88 euro sarà pagata anche la quattordicesima.

Per arrivare al tetto dei 35mila euro vengono presi in considerazione dei redditi di qualsiasi natura. Ma c’è naturalmente un elenco di “voci” escluse dal calcolo. A cominciare della casa di abitazione, dai trattamenti di fine rapporto, e dall’assegno unico. E a non incidere sono anche gli assegni familiari, gli assegni di guerra, gli indennizzi ai soggetti danneggiati da vaccinazioni obbligatorie, le indennità di accompagnamento e quelle per i ciechi parziali e per i sordi prelinguali. 

Quanto vale la 14 esima mensilità 

L'importo della cosiddetta 14esima varia, a seconda degli anni di contribuzione maturati (con parametri diversi per lavoratori dipendenti e autonomi), da 437 a 655 euro per i pensionati con almeno 64 anni d’età e un reddito individuale inferiore a 1,5 volte l’importo della pensione minima (525,38 euro) che su base annua equivale a 10.244,91 euro lordi.

Per i pensionati sempre sopra la soglia anagrafica dei 64 anni e con un reddito individuale compreso tra una volta e mezzo e due volte il “trattamento minimo”, quindi sotto i 13.659,88 euro lordi l’anno, il “valore” della 14esima oscilla, anche in rapporto agli anni di versamenti contributivi, tra i 336 e i 504 euro (fonte Il Sole 24 Ore)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400