festival delle trasformazioni

Verbania, Volterra e Trapani: candidate a capitale della cultura a confronto

L'incontro sabato 2 ottobre nella Sala dell'Affresco del Castello di Vigevano

Annalisa Vella

26 Settembre 2021 - 18:09

Verbania, Volterra e Trapani: candidate a capitale della cultura a confronto

Rosalia D’Alì, assessore alla cultura del Comune diTrapani

Verbania, Volterra e Trapani, città tra le dieci finaliste (a differenza di Vigevano) per il ruolo di Capitale italiana della cultura 2022. Poi l’ha spuntata Procida, splendido gioiello al largo di Napoli. Ma questi tre esempi, uno al nord, uno al centro e uno al sud, possono dare una risposta e magari un esempio. Due anni fa, quando il Covid era soltanto un pensiero lontano solo nella mente di scrittori di fantascienza, vinse Parma, e già il festival delle Trasformazioni se ne interessò dedicandole una conferenza. La prossima, forse l’apice negli intenti di raccontare in tutti i modi le “middle town”, sarà sabato 2 ottobre alle 16 presso la sala dell’Affresco del Castello di Vigevano.

Dialogano di queste tre città dalle dimensioni diverse (Trapani supera Vigevano di 5 mila abitanti, Verbania ne ha 30 mila e Volterra, addirittura, non raggiunge gli 11 mila) i loro rappresentanti. Il sindaco della città piemontese Silvia Marchionini, l’assessore alla cultura volterrana Dario Danti e la sua collega siciliana, Rosalia D’Alì (nella foto). Modera Serena Uccello, giornalista de Il Sole 24 Ore.

Il confronto tra le città candidate, che sono riuscite coi loro progetti ad arrivare fino all’ultima fase della selezione, soddisferà molte domande e come al solito ne genererà altre. «Le città possono davvero diventare un laboratorio in cui rispondere alla crisi delle certezze della nostra società, e spazi in cui sperimentare nuove forme di cittadinanza attiva e democrazia partecipata? La cultura, nel suo significato più ampio, può migliorare la qualità della vita nelle tante “middle town” del nostro Paese?». Una risposta può venire da questo incontro-confronto con chi con la cultura ha scommesso. Città belle: Verbania, sul lago Maggiore, tra giardini a picco e ville nobiliari. Volterra, arroccata sul tufo, è una delle località toscane più visitate grazie ai palazzi medievali, mentre Trapani è l’epicentro di uno dei paesaggi naturali più peculiari d’Italia. Vigevano è ancora meglio? Forse: può prendere esempio per candidarsi ancora, gli anni prossimi, come capitale della cultura e avere quello che le spetta.

Per partecipare, prenotarsi qui

Per seguire l'incontro in streaming qui

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

“Storie di Vino": sabato sul Ponte Coperto  degustazioni di vino ed altre eccellenze

“Storie di Vino": sabato sul Ponte Coperto degustazioni di vino ed altre eccellenze

pavia

Mede, riapre il teatro Besostri

Mede, riapre il teatro Besostri

il concerto

Inaugurata la mostra fotografica "Grandangolo"

Inaugurata la mostra fotografica "Grandangolo"

pavia

Il compleanno? Si festeggia al museo

Il compleanno? Si festeggia al museo

pavia, kosmos

Cultura, chi si ferma è perduto...

Un momento del confronto, sabato 2 ottobre 2021

Cultura, chi si ferma è perduto...

il confronto

Davide Rhoss, l'artista che dipinge con il bitume

Davide Rhoss, l'artista che dipinge con il bitume

Nel video l'intervista con l'artista originario di Mede

Giornata uggiosa? C'è sempre il cinema!

Giornata uggiosa? C'è sempre il cinema!

i film in sala

Inaugurata oggi al Castello Visconteo la mostra "Fons Vitae"

Inaugurata oggi al Castello Visconteo "Fons Vitae"

pavia

Vigevano, il Leo Club dona il suo contributo al Progetto Blu

Vigevano, il Leo Club dona il suo contributo al Progetto Blu

Oggi pomeriggio la consegna