rassegna letteraria

Imma, personaggio fuori dagli schemi. Mariolina Venezia attesa a Vigevano

Davide Maniaci

16 Ottobre 2021 - 11:23

Imma, personaggio fuori dagli schemi. Mariolina Venezia attesa a Vigevano

Il potere della memoria, che permette «di far tremare i potenti e perseguitare i furbi e i cretini». E soprattutto di incastrare i criminali. Il carattere di una donna forte ma soprattutto normale, senza gli stereotipi del personaggio femminile classico. Una che si è sudata tutto, sempre, fin dai tempi della scuola. Un’autrice partita da un amore disincantato per la propria terra, la Basilicata, e diventata celebre grazie al suo personaggio, il pubblico ministero Imma Tataranni. Mariolina Venezia ha conquistato il premio Campiello 2007 e sarà l’ultima protagonista della Rassegna letteraria insieme a Gabriella Genisi, domenica 17 ottobre alle 16.

«In realtà io – ammette Mariolina Venezia, nata a Matera – sono una smemorata nonché sbadata, o meglio: ho una memoria selettiva. Il personaggio di Imma è totalmente diverso da me: è nato quasi 15 anni fa, in quell’epoca in cui trionfava l’apparire e non l’essere. Quando tramite i talent show e i programmi televisivi dove contava solo la fortuna, anche persone senza qualità particolari potevano diventare ricchissime, o famose. Ecco: io per la mia Tataranni volevo quel personaggio controcorrente, nessun dono della sorte ma tanto impegno». Il canovaccio vuole due tipi di donne, due stereotipi. Quella in carriera, bella ma sfortunata in amore (ma perché, poi?), o l’altra, la bruttina, con l’unica ambizione della carriera quasi per ripiego. Imma non è bella ma normale, eppure vive una vita appagante. Lo si vede anche nell’omonima fiction, della quale Mariolina Venezia è sceneggiatrice.

«Ed Imma – prosegue – ha un grande impatto sull’audience, soprattutto femminile. Più di una spettatrice mi ha confidato di avere avuto un aiuto concreto a trovare la forza interiore». Grandi romanzi gialli sullo sfondo di Matera e della Basilicata. Non una terra da turismo all’ultimo grido, non zona di movida, di chiasso, di luci sfavillanti. «Non luoghi destinati alla folla ma appartati, di silenzi, di solitudini, di vuoto in un’epoca dove tutto è pieno, rumoroso». Essenziali come il carattere di Imma. Lo fotografa il primo libro dove compare, “Come piante tra i sassi”. «Simpatica o antipatica? Odiosa forse. Scomoda, spudorata, sorprendente. Come la verità certe volte. Il sostituto procuratore Imma Tataranni non si dà pensiero se le signore bene e la suocera la detestano. Ma se qualcosa non va la vuole raddrizzare. Sfacciatamente ottimista perché la vita non le ha mai regalato niente, Imma conduce i lettori in un viaggio attraverso una regione che con le sue contraddizioni diventa emblematica dell’Italia».

Al primo volume seguono, nella saga di Imma, “Maltempo”, “Rione serra venerdì” e “Via del riscatto”. Il prossimo, attesissimo, s’intitola “E che cavolo – Il mondo secondo Imma Tataranni” e uscirà il prossimo 2 novembre, sempre per Einaudi.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

In Locum Angelorum: la rassegna di Vespri d’organo per L'avvento

In Locum Angelorum: la rassegna di Vespri d’organo per L'avvento

vigevano

Sciare per primi sulle piste di Courmayeur e dormire a 3500 metri sul Monte Bianco

La Suite Skyway Monte Bianco

Sciare per primi sulle piste di Courmayeur

neve

Il Milanese Imbruttito al cinema con Mollo tutto e apro un chiringuito

Il trailer del film "Mollo tutto e apro un chiringuito"

Il Milanese Imbruttito al cinema con Mollo tutto e apro un chiringuito

dal 7 dicembre

Regina Bracchi Cassolo: Mede la ricorda con una conferenza

Regina Bracchi Cassolo... Regina della scultura

al teatro besostri

Napoleone, Eternals, gli Addams 2: uno sguardo ai film in sala

Jeremy Irons racconta Napoleone

Napoleone, Eternals, gli Addams 2: uno sguardo ai film in sala

questa settimana

Ascom Pavia: «Riaperto il fondo indennizzi per commercio e turismo»

La conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa

Ascom Pavia: «Riaperto il fondo indennizzi per commercio e turismo»

l'iniziativa

"Compravicino": anche Mede aderisce al portale per vendite e acquisti on line

Il sindaco di mede Giorgio Guardamagna

"Compravicino": anche Mede aderisce al portale per vendite e acquisti on line

commercio

Doniamo un vaccino: l'iniziativa del Rotary Club Pavia

Doniamo un vaccino: l'iniziativa del Rotary Club Pavia

sabato a pavia

Reti Sonore alla Casa Rotonda: la musica risveglia i luoghi

Reti Sonore alla Casa Rotonda: la musica risveglia i luoghi

l'evento