Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

teatro

“A Mare”: Il Grillo porta in scena il dramma dei migranti

Domenica 7 e lunedì 8 novembre alla Cavallerizza del Castello di Vigevano lo spettacolo di Elena Crosio

Annalisa Vella

Email:

annalisa@ievve.com

06 Novembre 2021 - 17:17

“A Mare”: Il Grillo porta in scena il dramma dei migranti

Barche abbandonate

L’associazione di volontariato Il Grillo - da oltre trent’anni impegnata nell’allestimento di spettacoli dalla valenza sociale - domenica 7 e lunedì 8 novembre porterà in scena alla Cavallerizza del Castello di Vigevano lo spettacolo “A Mare” di Elena Crosio. Il testo tratta dei drammatici viaggi affrontati da chi abbandona il proprio paese a causa di guerre, persecuzioni o disastri naturali. Molti, poco più che bambini, partono soli né hanno parenti da raggiungere, e sono a volte orfani.

«Quanto sta accadendo non è un fenomeno nuovo. Per secoli - a cause di carestie, crisi economiche o persecuzioni religiose - la gente ha dovuto lasciare alle spalle tutto ciò che conosceva e salpare verso Paesi stranieri - spiega Elena Crosio, autrice del testo -. Il Grillo racconterà le storie vere di quanti hanno rischiato la vita per fuggire dalla povertà o da un destino senza futuro, di chi ci è riuscito e di chi non è mai arrivato»,

Sul palco: Federica Argelli, Cesare Astesani, Arianna Bonetto, Flavio Bonetto, Paolo Borsa, Fausto Brusco, Donatella Casazza, Cinzia Catena, Giorgia Colonna, Luigi Colonna, Davide Fazzi, Francesco Fazzi, Marianna Fazzi, Pietro Fazzi, Anita Fragnan, Sofia Fragnan, Beatrice Maggi, MariaFranca Mastrovito, Giorgia Monti, Antonio Morello, Luca Morello, Raffaele Parolisi, Michele Perelli, Linda Piccione, Silvia Regi, Lucia Russo, Samuele Vagnini, Alessandra Vallarin con la collaborazione di Marco Bolognino,
Mario Ferraris Fusarini ed Enrico Ferraris Fusarini.

Orari: domenica alle 16,30 (biglietti 10 euro), lunedì alle ore 9 e alle ore 10,40 (ingresso gratuito per le scuole, previa prenotazione al 3349247182).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400