Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

gambolò

Afghanistan chiama Italia: serata con il giornalista Toni Capuozzo

Appuntamento questa sera alle 21, presso l’auditorium della scuola di piazza Garibaldi 18

Annalisa Vella

Email:

annalisa@ievve.com

04 Dicembre 2021 - 11:22

Afghanistan chiama Italia:  serata con il giornalista Toni Capuozzo

Il giornalista Toni Capuozzo

Afghanistan chiama Italia – Storie di donne, guerra, violenza e riscatto”: è il titolo di una serata speciale, organizzata in collaborazione tra l’istituto comprensivo e il Comune di Gambolò, in programma questa sera - sabato 4 dicembre - alle ore 21 presso l’auditorium della scuola di piazza Garibaldi 18.

L’appuntamento, organizzato in occasione della settimana sulla violenza sulle donne, ha come ospite d’eccezione e protagonista della serata il giornalista Toni Capuozzo. Un nome che non ha bisogno di presentazioni. Capuozzo, 72 anni, Inizia l’attività di giornalista nel 1979, lavorando al quotidiano Lotta Continua, dove segue l’America Latina, e diviene professionista nel 1983. Dopo la chiusura del giornale, scrive per il quotidiano Reporter e per i periodici Panorama Mese ed Epoca. Durante la Guerra delle Falkland (1982) ottiene un’intervista esclusiva al grande scrittore Jorge Luis Borges. Successivamente, si occupa di mafia per il programma Mixer di Giovanni Minoli. È inviato per la trasmissione L’istruttoria. In seguito, collabora con alcune testate giornalistiche del gruppo editoriale Mediaset (TG4, TG5, Studio Aperto), seguendo in particolare le guerre nell’ex Jugoslavia, i conflitti in Somalia, in Medio Oriente e in Afghanistan e l’Unione Sovietica. Vicedirettore del TG5 fino al 2013, dal 2000 ha curato e condotto Terra!, settimanale del TG5 per dieci anni e poi in onda su Retequattro, sotto la direzione di Videonews. Ha tenuto inoltre, su Tgcom24, la rubrica Mezzi Toni.

Nel 2009 Capuozzo ha messo in scena, con Mauro Corona e il complesso musicale di Luigi Maieron, “Tre uomini di parola”, uno spettacolo i cui proventi finanziarono la costruzione di una casa-alloggio
per il centro grandi ustionati di Herat. Nella stagione 2009-2010 è stato direttore artistico del «Festival del Reportage» di Atri (Abruzzo). Nel 2011, con Vanni De Lucia, ha messo in scena “Pateme tene cient’anni”, una storia di padri e di patrie. Ha curato, infine, per anni l’editoriale in ultima pagina della
rivista del Touring Club Italiano.

Per partecipare all’incontro occorre registrare la presenza compilando il seguente modulo online:
https://forms.gle/hqza8JPTfaF1sihaA o sul sito web: www.icrobecchi.edu.it.

Verranno accolte prenotazioni fino al raggiungimento del numero massimo di posti disponibili alla luce dei protocolli anti-Covid. È richiesto il green pass.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400