Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

concerti di natale

In piazza Ducale il gospel del St George Pop Choir

La formazione sarà protagonista anche in Cavallerizza, il 21 e 22 dicembre, al concerto organizzato dal Rotary Mede Vigevano

Annalisa Vella

Email:

annalisa@ievve.com

15 Dicembre 2021 - 18:50

In piazza Ducale il gospel del St George Pop Choir

Il St George Pop Choir

CONCERTO GRATUITO IN PIAZZA DUCALE IL 19 DICEMBRE

Low, high, higher e band, “basso”, “alto”, “più alto” e l’ultimo termine non ha bisogno di traduzione. Così si legge nella locandina. Quattro “settori” che sostituiscono i tradizionali «soprano-contralto-tenore-basso» per un concerto che farà sfavillare piazza Ducale a Vigevano

La volle un duca e la trasformò un vescovo architetto

Piazza Ducale fu realizzata tra il 1492 e il 1494, in uno  spazio di tempo notevolmente breve, per volontà di Ludovico Maria Sforza, detto il Moro. Egli allora  governava il ducato di Milano per conto di suo nipote Gian Galeazzo Sforza. Morto quest’ultimo, nel 1494, Ludovico divenne a  sua volta duca di Milano.

Per un pomeriggio, quello di domenica 19 (dalle ore 17) si trasformerà in un anfiteatro dove rieccheggia l’eco dei canti religiosi neri, quelli che esorcizzavano la propria disperazione attraverso la musica sacra. Il concerto gospel natalizio a cura del St George Pop Choir è già atteso (gratuito, offerto dalla Fondazione Piacenza e Vigevano) e il repertorio sarà molto più vasto dei confini del gospel. Anzi, alcuni pezzi verranno decisi all’ultimo.

La locandina del concerto in piazza Ducale domenica 19 dicembre

Se nevica magari la banda improvviserà “Silent night”. Oppure qualche brano riarrangiato in chiave swing. Sembra davvero un concerto “on the road”, coi musicisti che diventano quasi artisti di strada - la piazza è aperta, senza sedie, e chiunque può fermarsi e stare quanto vuole - e che combattono contro il gelo che ghiaccia loro le dita.

Atmosfere romantiche, conviviali con uno sfondo benefico. Come sempre, la St George Pop Choir devolve le offerte alla Efeso onlus di padre Marco Dondi, cassolese, che opera in Turchia. Sul palco Alessandra Ferrari Bardile, Elisabetta Fabbricosi, Terry Carnevale Maffè, Teresa Zaccone (low), Agnese Jarkowska, Lavinia Naj, Carolina Calisti, Federica Uberti (high), Andrea Ferrari Ginevra, Francesco Garza, Marcello Acquaviva, Fabio Caldi (higher). Poi la banda: Giovanni Maria Fumagalli alle tastiere, il percussionista Luca Germiniani, la chitarra di Marcello Poli e Chicco Romussi, bassista e direttore.

 

CONCERTO BENEFICO IN CAVALLERIZZA IL 21 E 22 DICEMBRE

La formazione sarà protagonista anche martedì 21 e mercoledì 22 dicembre alle ore 21 nella Cavallerizza del Castello Sforzesco di Vigevano, al concerto di Natale “Oh, Holy Night” proposto dal Rotary Club Mede Vigevano con lo scopo di raccogliere fondi per la pediatria dell’ospedale civile. Oltre al St George Pop Choir di Vigevano si esibiranno la Compagnia La Goccia di Novara, Emozione Danza di Vigevano e Halau Hula di Trecate.

La locandina del concerto organizzato dal Rotary Mede Vigevano martedì 21 e mercoledì 22 dicembre nella Cavallerizza

L’obiettivo quest’anno è riuscire ad acquistare un macchinario di ultima generazione per sottoporre i bambini che soffrono di ittero neonatale alla fototerapia. Il biglietto di ingresso al concerto costa 15 euro, più 1,5 euro di prevendita.

Per prenotare: amm.caradonna@gmail.com o 342.8272313.

Al termine della serata, verrà offerto un brindisi dagli Alpini di Vigevano.
Intanto, prosegue la vendita benefica dei calendari dell’artista Ale Puro. I bozzetti originali e alcune stampe dal digitale verranno messe all’asta, a scopo sempre benefico, domenica 19 dicembre alle ore 17. Per partecipare all'asta cliccare QUI

La mostra di Ale Puro (nella foto), nome noto anche fuori dai confini vigevanesi, tira la volata finale all’iniziativa benefica in supporto di Pediatria. Mentre prosegue la vendita dei calendari 2022 firmati dall’artista vigevanese, ed è in corso l’esposizione dei bozzetti, è anche prevista un’asta finale. Tutto presso spazio B a palazzo Sanseverino, in corso della Repubblica a Vigevano. Sono esposti i bozzetti originali che Ale Puro ha utilizzato per la stampa del calendario, oltre alle stampe a colori che ne sono state tratte. Tutto è firmato dall’artista. L’obiettivo è comprare una macchina per la fototerapia dell’ittero neonatale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400