Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

a vigevano

Giornata della memoria: ricordiamo i “Figli della Shoah”

In Castello una mostra organizzata dall'assessorato alle Politiche Giovanili

Annalisa Vella

Email:

annalisa@ievve.com

21 Gennaio 2022 - 19:23

Ricordiamo i “Figli della Shoah”

In castello a Vigevano una mostra per la Giornata della Memoria

Una storia di diritti negati, una delle tante piccole vicende nella grande tragedia più cupa, quella dell’Olocausto. Il 19 gennaio è stata inaugurata presso la sala dell’Affresco del Castello di Vigevano la mostra “Shoah – l’infanzia rubata”, per le scuole. Sabato 22 gennaio aprirà al pubblico. Per la commemorazione della Giornata della Memoria 2022 il Comune di Vigevano, tramite l’assessore alle politiche giovanili Daniele Semplici, propone qualcosa di nuovo.

La locandina della iniziativa dell'assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Vigevano

«Attraverso 44 tavole, suddivise in due aree espositive - spiega l'assessore - verrà proposta l’analisi dei diritti negati ai bambini ebrei durante gli anni della persecuzione nazifascista. Diritti fondamentali come dignità, identità, istruzione, ma anche diritti solo apparentemente secondari, quale il diritto al gioco. L’esposizione consentirà approfondimento e riflessione su un tema, quello dell’infanzia negata, troppo spesso trascurato quando si parla di regimi totalitari: un’infanzia negata per la sola colpa di essere nati».

Citazioni di diari e testimonianze accompagnano il visitatore attraverso quegli anni bui in cui alle piccole vittime erano stati negati i diritti più fondamentali. Si contrappone a tale orrore la grande figura del pedagogo polacco Janusz Korczak, ispiratore dell’attuale Convenzione Internazionale dei Diritti dei Bambini, che lottò fino all’ultimo per alleviare le sofferenze dei bambini del suo orfanotrofio, situato nel Ghetto di Varsavia.

L’esposizione è organizzata in collaborazione con l’associazione “Figli della Shoah”. Da sabato 22 gennaio al 28 la mostra sarà aperta anche al pubblico dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19. Per le scolaresche, solo su prenotazione, era già iniziata il 19.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400