Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

il concerto

Con Chiara Civello per rivivere le atmosfere degli chansonniers

Al teatro Fraschini di Pavia mercoledì 16 marzo

Davide Maniaci

Email:

dade.x@hotmail.it

12 Marzo 2022 - 08:15

Con Chiara Civello per rivivere le atmosfere degli chansonniers

La compositrice romana Chiara Civello

La grande composizione francese: gli chansonniers, coloro che hanno scandito insieme al rock britannico la musica popolare del secondo Novecento ispirando anche quelli nostrani. Uno per tutti, De André.

Proprio le atmosfere d’oltralpe saranno il tema del concerto di Chiara Civello, compositrice romana dalla carriera ventennale, una delle poche figure della musica di casa nostra in grado di affermarsi anche all’estero. Si esibirà mercoledì prossimo, il 16 marzo, alle 20,30 al teatro Fraschini di Pavia.

Un concerto per intenditori e per tutti gli amanti della musica di classe. Forbita, peculiare, affascinante Chiara Civello canta in sei lingue e suona tutto. Una nebulosa senza tempo di languori bossa nova, sinuosità jazzy e vocalizzi felpati. Lei è la ragazza che stregò Burt Bacharach e Tony Bennett e che resta un’aliena nel panorama pop nazionale. Ha creato un mondo «tropicalista al contrario» tutto suo, che si propone di allargare i confini della canzone tricolore.

Al Fraschini Chiara Civello, classe 1975, nata a Roma, torna indietro nel tempo col repertorio di autori che hanno segnato la storia musicale francese. Michel Legrand, Charles Aznavour, Charles Trénet, Édith Piaf, Jacques Brel, Gilbert Bécaud e Francis Lai. La sua voce risuona all’interno di una atmosfera intima, con una varietà stilistica che spazia dallo swing ai ritmi cubani, alle improvvisazioni vocali e al pianoforte. Il grande pubblico può ricordarla sul palco del teatro Ariston di Sanremo nel 2012, quando con “Al posto del mondo” propose un andamento mediterraneo e un bell’arrangiamento di fisarmonica. Non poteva vincere ma chisseneimporta, forse era anche fuori contesto in un concorso popolare. Lei è intima, ermetica, una ricercatrice più interessata alla singola nota che al successo.

Al Fraschini Chiara Civello suonerà pianoforte e chitarre oltre che cantare. Con lei anche Dario Bassolino, tastiere, la batteria di Federico Scettri e il bassista Dario Giacovelli. I biglietti, per uno spettacolo che si preannuncia di grande suggestione, si trovano sul sito del teatro www.teatrofraschini.it

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400