Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

la presentazione

“Brigate russe”: la guerra occulta del Cremlino tra troll e hacker

L’autrice Marta Ottaviani presenta il suo libro, alla terza edizione in meno di due mesi, alla libreria Le Mille e una Pagina

Davide Maniaci

Email:

dade.x@hotmail.it

07 Aprile 2022 - 16:20

“Brigate russe”: la guerra occulta del Cremlino tra troll e hacker

terza ristampa in meno di due mesi per il libro "Brigate Russe" di Marta Ottaviani

Il libro è uscito un mese prima dell’invasione dell’Ucraina. Leggerlo adesso è ancora più rivelatore, e aiuta a interpretare meglio quello che sta succedendo. Sono queste le premesse di "Brigate russe - La guerra occulta del Cremlino tra troll e hacker", libro della giornalista del quotidiano Avvenire Marta Federica Ottaviani edito da Ledizioni.

L’autrice lo presenterà sabato 9 aprile alle 17,30 presso la libreria Le Mille e una Pagina di Mortara: l’evento fa parte del calendario “Loading 2022” del festival delle Trasformazioni, allestito da ReteCultura Vigevano.

Ascoltando Ottaviani si capirà «come il Cremlino, attraverso attacchi di hacker ai danni di molti Paesi e legioni di troll sia riuscito a influenzare alcuni grandi conflitti e appuntamenti internazionali. Un tema, quindi, solo apparentemente lontano dai fatti di oggi, la cui comprensione, però, è essenziale per capire quello che sta avvenendo in questi giorni». «Se questa guerra, combattuta con mezzi più o meno tradizionali, è iniziata il 24 febbraio scorso - prosegue la presentazione - da anni se ne combatte un’altra, sotterranea e per questa forse più subdola, con l’uso di mezzi nuovi e sconosciuti, i cosiddetti troll e bot russi. Cosa sono e quale strategia nascondono queste parole ignote ai più? La cosiddetta “dottrina Gerasimov”, che prende il nome dal generale che l’ha teorizzata, è il punto di partenza di questa guerra non convenzionale che vede come strumenti principali l’uso di internet, le nuove tecnologie e i social network. Una guerra non dichiarata che si combatte anche in tempo di pace e che ha, fra i suoi obiettivi, la manipolazione dell’opinione pubblica». Per partecipare, scrivere a: info@lemilleeunapagina.cominfo@lemilleeunapagina.com

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400