Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Breme

Signori: la Dolcissima

Il ritorno di una delle sagre più amate di tutte. Due weekend all’insegna della cipolla rossa

Annalisa Vella

Email:

annalisa@ievve.com

09 Giugno 2022 - 16:42

Signori: la Dolcissima

La cipolla rossa di Breme

Breme raggiunge a stento i 700 abitanti, ma nel periodo della sagra (giugno) può toccare punte di 12 mila presenze. Finalmente il paese torna a profumare di Dolcissima: la sagra della cipolla rossa ritorna (quasi) col programma completo per due fine settimana, i prossimi. Non ci sarà la pizza, proposta gli scorsi anni nel periodo infrasettimanale. Per il resto, l’allestimento è al completo.

La quarantesima edizione, cifra tonda, si terrà nell’area feste di Breme nei giorni 10-11-12 e 17-18-19 giugno. Venerdì e sabato solo a cena e domenica sia pranzo sia cena.

Il menù alla carta è quello consueto, consultabile sul sito www.sagracipollarossa.it. Salame sotto grasso, penne al sugo di cipolla, frittata di cipolla e contorni di cipolla rossa di Breme condita in ogni modo: cotta in olio e aceto, cruda con acciughe, in insalata con tonno e fagioli (“alla bremese”), oltre alla grigliata di carne, allo stufato d’asino e ad altri piatti più generici.

INSALATA ALLA BREMESE

Ingredienti: Cipolla rossa DeCo di Breme, tonno, fagioli lessati, olio, aceto, sale

Tagliare le cipolle finemente e metterle in una insalatiera, quindi aggiungere il tonno, i fagioli lessati e mischiare condendo il tutto con olio, aceto e sale

«In loco - aggiunge il sindaco Cesarina Guazzora - sarà possibile anche acquistare le nostre cipolle dai produttori, e gustare allo stesso modo i migliori piatti a base di Dolcissima nelle due trattorie del paese. Diffidate dalle imitazioni: l’associazione produttori Cipolla Rossa di Breme ha depositato il marchio collettivo “Cipolla Rossa di Breme” al fine di tutelare la clientela e i produttori dell’associazione. All’interno della confezione verrà inserite l’etichetta narrante di Slow Food. Chi vende cipolle spacciandole per Breme rischia una multa salata».

Una sagra che è anche turismo. «Abbiamo già tanti pullman da tutto il nord Italia che hanno prenotato - conclude il sindaco - e un servizio per i disabili. Chiamando noi, coi riferimenti telefonici sul sito, verranno assistiti per tutta la loro permanenza». Lo spettacolo sarà quello classico: la gente in fila ad ordinare, con alcuni seduti al tavolo a tenere il posto, e l’andirivieni coi piatti pieni della protagonista dell’evento: la cipolla rossa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400