Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

la mostra-ricordo

Le sorelle diabolike: Angela e Luciana Giussani

Annalisa Vella

Email:

annalisa@ievve.com

14 Giugno 2022 - 11:55

Le sorelle diabolike: Angela e Luciana Giussani

La locandina della mostra "Le sorelle diabolike"

Dal 15 al 19 giugno a WOW Spazio Fumetto sarà visitabile la mostra a ingresso libero “Le sorelle diabolike”, doveroso ricordo di due protagoniste del fumetto italiano nel mese in cui ricorre il centesimo anniversario della nascita di Angela (10 giugno 1922).

Il 1922 era un anno speciale per la storia del fumetto italiano: nasceva Angela Giussani (1922-1987), fondatrice della casa editrice Astorina e creatrice di Diabolik. Domani, mercoledì 15 giugno alle ore 11.00, alla presenza dell’assessore alla Cultura del Comune di Milano Tommaso Sacchi, di Mario Gomboli, direttore della casa editrice Astorina, e di Claudia Sozzani, erede delle sorelle Giussani, si terrà la cerimonia di intitolazione del giardino di Piazza Grandi ad Angela e Luciana Giussani, le sorelle milanesi “creatrici” di  uno dei personaggi più longevi e iconici della storia del fumetto italiano che proprio quest’anno festeggia i suoi primi 60 anni.   

E proprio a pochi passi dal giardino Giussani in Piazza Grandi, sempre il 15 giugno, Mario Gomboli avrà il piacere di inaugurare la mostra “Le sorelle diabolike” dedicata dal Museo del Fumetto di Milano alla storia delle due sorelle.

Le sorelle Angela e Luciana Giussani

LA STORIA

Il connubio tra il Re del Terrore e le due donne che lo hanno ideato è molto noto. Molto meno però è la vita delle due sorelle prima della creazione del personaggio che cambierà le loro vite. Dopo il matrimonio con Gino Sansoni editore, pubblicitario e creatore di Forza Milan, Angela continua a lavorare nella neonata ditta, ricoprendo diversi ruoli e spiccando per le sue doti, spostandosi spesso in giro in auto.
All'epoca una donna con la patente è una cosa piuttosto inusuale, ma ancor di più lo è il fatto che nel 1954 prenderà addirittura il brevetto di volo. A tutto questo Angela aggiunge anche un’altra attività come modella in diverse campagne pubblicitarie ideate dal marito. 

Luciana invece lavora come insegnante e poi viene assunta come impiegata presso un’azienda di elettrodomestici. Dopo aver appreso i “segreti del mestiere” dell’editoria accanto al marito, all’inizio degli anni Sessanta Angela decide di fondare una sua casa editrice, chiamandola Astorina, come a certificare l’origine comune con la Astoria del marito. Le prime pubblicazioni sono le avventure del pugile Big Ben Bolt e delle buste gioco dedicate al gioco del calcio e al Far West, finché nel novembre 1962 arriva Diabolik che assorbe sempre di più le vite e le energie di Angela e Luciana.

 Angela muore il 12 febbraio 1987, dopo aver dedicato tutta la sua vita ad ideare le gesta del Re del Terrore, mentre Luciana, dopo la morte della sorella, gestisce da sola la casa editrice fino al 1992, anno in cui cede a Patricia Martinelli la conduzione di Diabolik. Nel 2000 abbandona anche la direzione generale dell'Astorina cedendola a Mario Gomboli. Muore il 31 Marzo 2001.

Mostra a INGRESSO LIBERO

Da mercoledì a venerdì, ore 17:00-19:00; sabato e domenica, ore 15:00-20:00; lunedì chiuso.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400