Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

conto alla rovescia

La grande sfida di lippa

Mede, attesa per il Palio d’la Ciaramèla domenica pomeriggio al campo sportivo

Annalisa Vella

Email:

annalisa@ievve.com

09 Settembre 2022 - 18:41

La grande sfida di lippa

Conto alla rovescia per la domenica più attesa a Mede, quella del Palio, edizione numero 38. La Ciaramèla ritorna dopo due anni di assenza: domenica 11 settembre allo stadio Ugo Fantelli alle 16 ecco il grande torneo di lippa tra i 10 rioni.

La giornata è intensa e inizia già dal mattino, coi figuranti che (alle 9,30 circa) arriveranno in piazza Repubblica per consegnare il palio alla madrina, che quest’anno è Valentina Beccassi. Durante la santa messa delle 10,30 don Renato Passoni benedirà il palio, mentre anche a pranzo si mangia al “ristopalio”.

La sfilata storico-contadina partirà alle 15 per arrivare un’ora dopo al Fantelli, attraversando le vie della città e arrivando appena prima di iniziare la grande sfida finale. In seguito, è previsto alle 19,30 il ristopalio allestito dalla Pro Loco, nella tensostruttura di piazza Costituzione. La premiazione dei vincitori sarà alle 21 in piazza Repubblica.

Già da venerdì 9 settembre all’ora di cena la Pro Loco avrà dato il via al ristopalio, col menù leggermente diverso ogni giorno. Sempre venerdì 9 settembre ci si ritrova alle 20,30 in piazza per la caccia al tesoro, prima dell’intrattenimento musicale.

Sabato 10 settembre il centro culturale Amisani in collaborazione col centro culturale Teresio Olivelli aprirà al castello Sangiuliani la mostra “Vita contadina nelle cascine”, alle 16, visibile per tutto il periodo della festa e anche successivamente. Alle 21 sarà il turno degli Angoli caratteristici dei rioni per le vie del paese, e del concorso vetrine per i negozi, con allestimenti a tema. Ogni esercizio commerciale di Mede potrà allestire le proprie vetrine nel rispetto del periodo storico del Palio (fine Ottocento – primi del Novecento), con utilizzo di materiali, attrezzi, suppellettili, mobili, documenti,
che abbiano attinenza con le tematiche del Palio.

La manifestazione è iniziata domenica scorsa, il 4 settembre, col Palio dei ragazzi. Sempre al Fantelli gli spettatori hanno visto trionfare i nero-verdi del rione San Banardin grazie ai giovani “lipadù” Matteo Carabelli e Sara Laknaoui.

Questi giochi permettono di ottenere gli abbinamenti per i giochi del Palio vero e proprio di domenica. Eccoli: Gab – Piasa Giaratta, Pasquà – Crusòn, Marcanton – San Roc, San Banardin – Roca Bianca, J’Angial – Büsch. Proprio Crusòn, che nel 2019 vinse col “lipadù” Riccardo Galli in una finale tiratissima, è il rione da battere.

Foto di gruppo per i lipadù che domenica disputeranno il Palio

L'opera realizzata dall'artista medese Germano Casone andrà al vincitore del Palio per essere successivamente affissa in una via del Rione che si sarà aggiudicata l'edizione 2022

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400