Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

incontro in castello

Tomba di Tutankhamon: cento anni fa la scoperta

A Gambolò sabato sera la conferenza al Museo Archeologico

Ilaria Dainesi

Email:

ilaria.dainesi@ievve.com

21 Settembre 2022 - 19:55

Tomba di Tutankhamon: cento anni fa la scoperta

Inizia questa settimana il nuovo ciclo di conferenze, intitolato “Fascino da Oriente”, dedicate alla scoperta dell’antichità e organizzate dall’associazione archeologica lomellina di Gambolò all’interno del Museo in Castello. Sabato sera, alle 21,15, la dottoressa Sabina Malgora – direttrice di “Mummy Project” – parlerà della tomba più nota dell’antico Egitto, quella del faraone Tutankhamon, in occasione del centenario dalla sua apertura.

«Il 4 novembre 1922, il sole sorgeva in Egitto inondando di luce la valle del Nilo come ogni giorno dalla notte dei tempi – riferisce il dottor Stefano Tomiato, direttore del Museo Archeologico Lomellino di Gambolò – Ma da quel giorno avrebbe cambiato la storia: un gradino sarebbe comparso dalle sabbie millenarie davanti agli occhi di un operaio della missione archeologica diretta da Howard Carter e sostenuta George Hervert Carnarvon, dopo anni di disperate ricerche. Il 27 novembre Carter si sarebbe trovato davanti alla porta sigillata della tomba di un re il cui nome era stato dimenticato, ma che l’umanità intera avrebbe ricordato per sempre. La conferenza racconta la scoperta della tomba, il tesoro (oltre 6mila reperti, oltre ai sarcofagi e alla mummia), il mito del giovane faraone e la presunta maledizione. Una scoperta unica che ha influenzato la vita e i costumi di tutto il mondo, dando il via ad una seconda Egittomania, dopo quella scaturita a seguito della campagna di Napoleone in Egitto».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400