Alla Belcreda

Ex discarica, ma quanto ci costa?

Il comune di Gambolò paga circa 250 mila euro l’anno per gestione e smaltimento del percolato

Ilaria Dainesi

17 Maggio 2019 - 11:01

In un’area di 107 mila metri quadri, sono stati stipati un milione e 700 mila tonnellate di rifiuti, provenienti da tutta la Regione.

La discarica di rifiuti solidi urbani della Belcreda, aperta nel dicembre 1992 e chiusa nell’agosto 1998, è una «pesante eredità». «I costi di gestione della fase post-chiusura – spiega il vicesindaco Antonello Galiani – rimangono elevati e sono a carico del comune di Gambolò, così come quelli relativi allo smaltimento del percolato. Spendiamo circa 250 mila euro l’anno». In questi giorni gli operai stanno eseguendo dei lavori di messa in sicurezza del lato denominato “bosco tre Cantoni”, un intervento necessario per evitare l'insorgere di problemi ambientali. «È un fardello – spiega il sindaco Antonio Costantino – che abbiamo ereditato dalle passate amministrazioni. Ora vogliamo fare un’indagine di mercato per l’intera gestione dei rifiuti sul territorio di Gambolò. Il nostro obiettivo è cercare di abbassare alcune voci relative alla raccolta, in modo da ammortizzare i costi per la discarica». 

L'articolo completo sul numero de L'Informatore Vigevanese in edicola

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Il video

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Pavia

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Zona gialla

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Pavia

Covid, neo laureata subito in campo

Covid, neo laureata subito in campo

Pavia

Il grido di dolore del settore alberghiero

Giovanni Merlino, presidente di Federalberghi Pavia

Il grido di dolore del settore alberghiero

Pavia

La corretta alimentazione durante il periodo del Covid

La corretta alimentazione durante il periodo del Covid

e-book