Pavia: musica e tecnologia in ambito terapeutico

Prestate orecchio alla ricerca

Musicoterapeuta Maugeri e informatici Bicocca alla ricerca di “ascoltatori” per un progetto scientifico

Mario Pacali

04 Giugno 2019 - 14:51

Prestate orecchio alla ricerca

Alfredo Raglio

Volete dare una mano alla ricerca? Prestatele orecchio. Letteralmente. La ricerca è quella del Laboratorio di Musicoterapia dell’IRCCS Maugeri di Pavia e del Dipartimento di Informatica, Sistemi e Comunicazione dell’Università Bicocca di Milano e ha come obiettivo “il miglioramento dell’utilizzo della musica e della tecnologia in ambito terapeutico”

Si tratta di un questionario interattivo, online, e anonimizzato, a cui l’ascoltatore deve dedicare alcuni minuti, una ventina, in una condizione di tranquillità e sufficiente silenzio. Il motivo è semplice: gli sarà chiesto di ascoltare alcuni frammenti sonori e di riportare le sue sensazioni, sia scrivendo direttamente stati d’animo o immagini evocate, sia segnando su una scala da uno a 10, quanto, i suoni ascoltati l’abbiano coinvolto e fatto rilassare o, viceversa, l’abbiano lasciato indifferente. “Il sistema”, spiega Alfredo Raglio, musicoterapeuta e responsabile del laboratorio Maugeri, “prevede l'arruolamento effettivo in una fase successiva, poiché deve avvenire una randomizzazione che assegna i partecipanti a diversi bracci di ricerca”. I ricercatori, Raglio per la Maugeri, Giuseppe Vizzari e Luca Manzoni per Bicocca, sono abbottonati sul contenuto del test: “Non viene indicato totalmente”, spiega Raglio, “poiché uno degli aspetti importanti dei questionari, in generale, è che i partecipanti non conoscano troppi dettagli prima di partecipare allo studio”. Di certo, “viene testata una certa tipologia di musica e durante la compilazione del questionario, chi aderisce allo studio, in analogia con quanto proposto nel test di Turing, sarà posto di fronte a un confronto tra compositore umano e macchina…” Per accedere al questionario, basta cliccare su: https://forms.gle/FFFThVTrR5o9cJVu5. Attivato nel 2011, il Laboratorio di ricerca in Muiscoterapia, si pone principalmente lo scopo di valutare l’efficacia della musicoterapia e dell’ascolto musicale terapeutico in vari ambiti clinici (con particolare riferimento alle patologie neurologiche) ma anche di studiare i meccanismi sottostanti il processo e gli esiti terapeutici derivanti dalla terapia con la musica. La ricerca si svolge in vari ambiti clinici, neuroscientifici e tecnologici. 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Il video

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Pavia

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Zona gialla

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Pavia

Covid, neo laureata subito in campo

Covid, neo laureata subito in campo

Pavia

Il grido di dolore del settore alberghiero

Giovanni Merlino, presidente di Federalberghi Pavia

Il grido di dolore del settore alberghiero

Pavia

La corretta alimentazione durante il periodo del Covid

La corretta alimentazione durante il periodo del Covid

e-book