Regione Lombardia: massima attenzione ai soggetti più deboli

Emergenza caldo: piano straordinario con Ats e Asst per affrontare i picchi

Diramato anche un vademecum per alleviare le punte massime di calore

Mario Pacali

27 Giugno 2019 - 15:19

Emergenza caldo: piano straordinario con Ats e Asst per affrontare i picchi

L'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, ha chiesto alle ATS e alle ASST di predisporre un piano 'ad hoc' e di avere un'attenzione particolare per la popolazione 'sensibile', soprattutto anziani o affetti da patologie respiratorie, per affrontare l'ondata di caldo che sta interessando in questi giorni l'intero territorio. In questo quadro risulta fondamentale anche la collaborazione con i Comuni così da rendere più incisivi e rapidi gli interventi.

"Già da qualche settimana - ha detto Gallera - abbiamo chiesto a tutto il sistema sanitario lombardo di attivarsi per prevenire eventuali situazioni di emergenza e/o criticità. E' stato predisposto un piano ad hoc che alza i livelli di attenzione e soprattutto garantisce che non ci saranno tagli dei servizi. L'attenzione nei confronti della singola persona si sviluppa ad altissimo livello - ha sottolineato sempre l'assessore - tant'è che dall'ATS sono state predisposte le liste dei soggetti anziani suscettibili agli effetti del caldo: veri e propri elenchi nominativi che includono le persone che, a seguito di particolari caratteristiche individuali, presentano un elevato rischio di subire gli effetti negativi dell'esposizione al caldo". E' stato diramato anche vademecum che consente di alleviare i picchi di calore:
- bere spesso acqua durante la giornata
- evitare di uscire e svolgere attivita' fisica nelle ore più calde
- prestare attenzione quando si passi da un ambiente molto caldo a uno con aria condizionata
- proteggersi con cappelli e occhiali scuri durante le uscite diurne
- impostare il climatizzatore, abbassando solo di alcuni gradi la temperatura rispetto a quella esterna
- indossare preferibilmente indumenti chiari, non aderenti, di fibre naturali (lino o cotone) evitando le fibre sintetiche che
impediscono la traspirazione
- bagnare spesso i polsi e le braccia con acqua fresca, o il viso in caso di mal di testa provocato da colpo di calore, per
abbassare la temperatura corporea
- consultare il medico in caso di pressione alta (ipertensione arteriosa) senza interrompere o sostituire di propria iniziativa
la terapia
- evitare di assumere regolarmente integratori salini senza consultare il medico curante.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Il video

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Pavia

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Zona gialla

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Pavia

Covid, neo laureata subito in campo

Covid, neo laureata subito in campo

Pavia