A maggio è stato eletto sindaco di Besate

Parco del Ticino, incarichi incompatibili: lascia il presidente Beltrami

Umberto Zanichelli

12 Luglio 2019 - 11:40

Parco del Ticino, incarichi incompatibili: lascia il presidente Beltrami

Gian Pietro Beltrami lascia il Parco del Ticino

«Non sono un "poltronista", mi adeguo a quanto disposto dalla Regione».

Gian Pietro Beltrami non è più presidente del Parco del Ticino. Ieri pomeriggio Beltrami, che lo scorso 26 maggio è stato eletto sindaco di Besate, ha rassegnato le sue dimissioni. «Ho preso atto del parere dell'avvocatura di Regione Lombardia - dice - alla quale mi ero rivolto dopo la mia elezione a sindaco. Come avevo spiegato alla Comunità del parco non sono un "poltronista" e non sarei rimasto ad ogni costo anche se la stessa Comunità mi aveva rinnovato fiducia per gestire l'ordinaria amministrazione e l'attuazione delle legge sul riordino delle aree protette». Attese nei prossimi giorni anche le dimissioni di Fabrizio Fracassi, neo-sindaco di Pavia. Il Consiglio di Gestione resterà in carica sino al 31 ottobre quando tutti gli organismi direttivi verranno rinnovati sotto la guida della vice-presidente Cristina Chiappa e dei consiglieri Fabio Signorelli e Gioia Gibelli.

«Lascio con serenità - aggiunge Beltrami - consapevole di quanto di buono è stato fatto in questi anni. La Comunità dei sindaci ha riconosciuto gli ottimi risultati ottenuti: il risanamento del bilancio del Parco, che oggi gode di ottima salute; l'incremento del patrimonio; i milioni di euro di progetti attuati a tutela dalla biodiversità del Parco. Per contro - sottilinea ancora l'ex-presidente - mi fa specie leggere commenti sui social, che accomunano le mie dimissioni a quelle del sindaco di Legnano, dovute a motivi completamente diversi. All'ex-sindaco di Magenta Paolo Razzano - conclude Beltrami - consiglio in queste calde giornate estive di guardare in casa propria. I recenti risultati elettorali, a partire proprio da Magenta, dimostrano che è il centro-sinistra , e non solo del territorio, ad essere arrivato alla frutta, ma quella "secca"...».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Furgone in fiamme al casello dell'autostrada: l'intervento dei vigili del fuoco

Furgone in fiamme al casello dell'autostrada: l'intervento dei vigili del fuoco

Le immagini

Le poesie di Rodari sulle panchine decorate da Ale Puro

Le poesie di Rodari sulle panchine decorate da Ale Puro

a mede

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

edizione 26 novembre

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

edizione 19 novembre

La consegna dei vestitini

La consegna dei vestitini

Vestitini per i bimbi prematuri

#Vigevano, ieri la consegna al reparto di pediatria dell'ospedale da parte dell'associazione Mani di Mamma

«Per Bilancio 2021 Ue chieda risarcimento a Cina e tagli sprechi»

«Per Bilancio 2021 Ue chieda risarcimento a Cina e tagli sprechi»

Il commento dell'europarlamentare Angelo Ciocca durante la sessione plenaria del Parlamento Europeo

Furgone in fiamme al casello dell'autostrada: l'intervento dei vigili del fuoco

Furgone in fiamme al casello dell'autostrada: l'intervento dei vigili del fuoco

Le immagini

"Gli Indifferenti", il trailer

"Gli Indifferenti", il trailer

DAL 24 NOVEMBRE ON DEMAND

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

edizione 12 novembre