Basket serie B

Elachem, sgambetto in trasferta: passa Crema (79-77)

Umberto Zanichelli

09 Febbraio 2020 - 20:16

Elachem, sgambetto in trasferta: passa Crema (79-77)

Federico Passerini (foto Marmonti) circondato dagli avversari

Padroni di casa più determinati; pesano gli errori al tiro. 

E' stata la partita che Vigevano temeva: Crema, galvanizzata dall'ultimo successo, sapeva di essere davanti ad una occasione irripetibile che ha sfruttato al meglio. La Elachem invece non mai riuscita a spezzare l'equilibrio e, anzi, si è trovata a rincorrere senza mai colmare il gap a cause di percentuali al tiro non all'altezza e alla prova sbiadita di qualcuno dei suoi uomini di riferimento. 

Il primo quarto si snoda sul filo dell’equilibrio con Crema che vuole imporre ritmi alti al match. I padroni di casa provano ad allungare dopo l’8-9 firmato Filippini. E’ Brambilla a mettere il 12-9; Dell’Agnello trova un gioco da 3 punti, Fabi la tripla e con 4’35 è 15-11. C’è però Beretta in ritmo: sua la tripla del 15-15 a 3’26” dalla sosta. La circolazione di palla di Crema è fluida: i padroni di casa cercano Antonelli nel pitturato per il 17-15. Ancora Beretta spareggia (17-20 con 2’07”), Vecerina impatta a quota 22 ma a mandare la Elachem al riposo davanti è un missile di Milani per il 22-25 del 10’.

Crema parte bene nel secondo periodo costruendo un break di 7-2 firmato Antonelli, Vecerina e Forti che costringe coach Piazza al time-out. Quando si rientra è Filippini a piazzare la tripla del 29-30. Verri trova i due liberi per il 29-32, ma Del Sorbo accorcia e Fabi dalla media scrive 33-32. La sfida è in assoluto equilibrio. Tocca ancora al capitano ducale andare al ferro per il 33-34 che manda al time-out i rosanero di casa. Vecerina, ex di serata, spara a ripetizione dal perimetro ma fattura solo un 1/8. Si corre a ritmi indiavolati sul campo cremasco a scapito delle percentuali (al riposo lungo i padroni di casa sono intorno al 46%, la Elachem al 40%) e sono due liberi di Dell’Agnello e Rossi a fissare il 33-36 con cui si va alla pausa.

Il vantaggio dei ducali non dura a lungo perché Forti e Antonelli riportano sotto i padroni di casa (39-40 con 6’59” da giocare), poi Brambilla dà il vantaggio. La prima fiammata dei cremaschi è firmata da Vecerina che infila al tripla del 46-45 e avvia il 7-3 di parziale. La Elachem risponde con Rossi e l’equilibrio non si spezza (48-47). Allora è ancora l’ex-ducale siglare il 53-47 che diventa 59-51 grazie a due traccianti di Del Sorbo che chiudono la frazione con un 26-15 di parziale per la squadra di casa.

Ma non è ancora finita. Vigevano risale ancora una volta la china e a 5’54” dalla fine è 62-59 grazie ad una tripla di Passerini. Crema mette in campo la partita di intensità che coach Piazza si aspettava alla vigilia e in un attimo allunga sino al 69-59 firmato da un trepunti di Fabio che costringe il coach ducale al time-out. Al rientro Milani e Mazzucchelli riavvicinano la Elachem (69-63). Adesso si fa a spallate per trovare luce nel punteggio: Filippini recapita la tripla per il 71-66. Tocca ancora a Vecerina spingere indietro Vigevano. Inizia un’altalena spaccacuore con le squadre separate da non più di un paio di possessi. A 6” dalla sirena la Elachem è 77-76 ma non basta perché Fabi chiude il discorso dalla lunetta e regala la certezza di una vittoria importantissima per i suoi.

“Loro sono stati semplicemente più bravi – commenta coach Paolo Piazza – Quando è stato il momento i tiri che hanno costruito sono finiti dentro a differenza dei nostri. Eravamo pronti ad una gara così intensa ma l’approccio non è stato ideale: i 22 punti del primo quarto pesano tanto. In concreto – aggiunge – abbiamo subìto la partita, l’abbiamo aspettata e quando siamo andati sotto non abbiamo più avuto il tempo per rientrate. Peccato perché da tempo aspettiamo la partita della svolta che non arriva mai”.

Pallacanestro Crema: Forti 8, Del Sorbo 10, Fabi 20, Brambilla 10, Antonelli 18, Vecerina 13, Costanzelli, Piccio, n.e. Mercado, Donati, Agarossi e Liberati. All. Pedroni

Elachem Vigevano: Mazzucchelli 4, Passerini 8, Brigato 2, Dell’Agnello 17, Filippini 18, Rossi 7, Verri 7, Milani 5, Beretta 9; n.e. Rosa e Martinoli. All. Piazza.

Parziali: 22-25; 33-36; 59-51.

Tiri liberi: Crema 19/25; Vigevano 20/28.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Leonardo: la lectio magistralis di Sgarbi a Pavia

Leonardo: la lectio magistralis di Sgarbi a Pavia

ieri in università

Shakespeare rivive con Ale & Franz

Shakespeare rivive con Ale & Franz

In scena

L'omaggio dei musicisti pavesi a De Andrè in un doppio cd

L'omaggio dei musicisti pavesi a Faber in un doppio cd

San Martino Siccomario: il progetto di riqualificazione di via Turati

San Martino Siccomario: il progetto di riqualificazione di via Turati

le opere

Matteo Domenico Borioli, il marchese della pop art

Matteo Domenico Borioli, il marchese della pop art

pavia

Gambolò, scontro tra due veicoli sulla circonvallazione

Gambolò, scontro tra due veicoli sulla circonvallazione

il video

San Valentino: come lo festeggiamo?

San Valentino: come lo festeggiamo?

la festa degli innamorati

"Cambio tutto!"

"Cambio tutto!"

prossimamente al cinema

Scomparsa di Lara, proseguono le indagini

Scomparsa di Lara, proseguono le indagini

pavia