Arma dei carabinieri

Coronavirus, intensificata l’azione di controllo in tutto il territorio provinciale

Attività di prevenzione dei reati, con attenzione al contrasto del fenomeno dei furti ai bancomat.

Ilaria Dainesi

01 Marzo 2020 - 12:18

Coronavirus, intensificata l’azione di controllo in tutto il territorio provinciale

Immagine di repertorio

Il bilancio del servizio coordinato.

Nella notte tra venerdì 28 e sabato 29 febbraio il Comando Provinciale Carabinieri di Pavia ha disposto un servizio coordinato finalizzato alla prevenzione dei reati, ma soprattutto alla vigilanza sugli istituti di credito e al contrasto del fenomeno dei furti ai bancomat. «A causa del particolare momento, dovuta all’emergenza epidemiologica, l’Arma dei Carabinieri ha intensificato la sua azione di controllo del territorio – spiegano dal Comando Provinciale – ponendo una maggiore attività di vigilanza mediante i servizi di perlustrazione sviluppati dalle sue Stazioni e Nuclei Radiomobili, nonché intensificando i servizi coordinati a largo raggio nell’ambito del territorio di tutta la provincia di Pavia, allo scopo di contrastare specifici fenomeni criminali». Sono state impiegate 28 pattuglie automontate e 60 militari, eseguiti 42 posti di controllo ed effettuate verifiche su 117 autovetture e 201 persone, fra cui 18 soggetti pregiudicati, operando anche perquisizioni alla ricerca di oggetti atti ad offendere o attrezzi da scasso. A Godiasco è stato arrestato I.M.G.E., egiziano 33enne con precedenti, residente a Ponte Nizza, gravato da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Milano per violazione alla normativa sugli stupefacenti; è stato portato presso la casa circondariale di Voghera, dove sconterà la pena di anni 3 mesi 2 e giorni 20 di reclusione. Due conducenti sono stati deferiti, in stato di libertà, all’autorità giudiziaria pavese per guida in stato di ebbrezza e una persona per porto di oggetti atti ad offendere; per un veicolo è stato disposto il fermo amministrativo per mancata revisione.

I militari sono intervenuti anche a Rosasco, l’episodio a questo link: https://www.informatorevigevanese.it/home/2020/03/01/news/rosasco-minaccia-il-fratello-con-un-ascia-denunciato-545595/

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

La corretta alimentazione durante il periodo del Covid

La corretta alimentazione durante il periodo del Covid

e-book

Donazione della Protezione Civile di Sartirana all'AGAL

Donazione della Protezione Civile di Sartirana all'AGAL

il video

La campanella torna a suonare: bimbi nuovamente a scuola

La campanella torna a suonare: bimbi nuovamente a scuola

Pavia

Pieve del Cairo: la consegna borse di studio

Pieve del Cairo: la consegna borse di studio

In arrivo importanti fondi per l'Università di Pavia

In arrivo importanti fondi per l'Università di Pavia

Pavia

Natale a Pavia, la solidarietà verso i più deboli

Natale a Pavia, la solidarietà verso i più deboli

Clir, presidio dei lavoratori davanti alla sede di Parona

Clir, presidio dei lavoratori davanti alla sede di Parona

La mobilitazione

Vigevano, le agenzie di viaggio: «La nostra categoria non è adeguatamente considerata»

Vigevano, le agenzie di viaggio: «La nostra categoria non è adeguatamente considerata»

La crisi dovuta al Covid

Vigevano: lungo il naviglio scorre... l'immondizia

Vigevano: lungo il naviglio scorre... l'immondizia

Il filmato è stato realizzato questa mattina da un nostro lettore in via Raffaello