Giovedì pomeriggio

Vigevano, giallo sull’identità del cadavere restituito dal Ticino

Si tratta di un uomo, il corpo in avanzato stato di decomposizione.

Ilaria Dainesi

07 Maggio 2020 - 21:27

Una delle ipotesi è che possa trattarsi di Antonio Carini, il 48enne disperso nel fiume da oltre sei mesi.

Sono proseguite per tutto il pomeriggio le complesse operazioni di recupero del cadavere trovato oggi (giovedì) nel Ticino, in zona lanca Ayala. A dare l’allarme, poco dopo le 14, è stato un giovane che ha notato il corpo mentre era in barca sul fiume per andare a pescare. I vigili del fuoco di Vigevano, con una squadra Saf fluviali arrivata da Pavia, hanno raggiunto su un gommone il luogo del rinvenimento. È probabile che l’abbassamento del livello del fiume negli ultimi giorni abbia fatto riaffiorare il corpo, rimasto incastrato tra alcuni tronchi. L’identità del cadavere, in avanzato stato di decomposizione, resta da accertare, ma si tratterebbe di un uomo con la barba. La salma è stata trasportata all’Istituto di medicina legale di Pavia per l’esame autoptico. Il luogo del ritrovamento e una parte del vestiario rappresentano elementi che potrebbero essere compatibili con una delle ipotesi su cui stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Vigevano, ovvero che possa trattarsi del corpo di Antonio Carini, 48enne di Vigevano, scomparso nel fiume oltre 6 mesi fa. Nel pomeriggio del 27 ottobre scorso, infatti, l’uomo si trovava con un amico su un’imbarcazione che ha avuto un’avaria; il natante, ingovernabile, si era ribaltato ed era poi stata ritrovato nella zona del Canale Vecchio, diramazione del Ticino che porta a Besate. L’amico era riuscito a raggiungere la sponda, Carini era invece scomparso, inghiottito dal fiume che quel giorno era in piena. Le ricerche del 48enne sono proseguite per giorni, anche in condizioni meteo difficili; i vigili del fuoco avevano passato a setaccio il fiume e le sue sponde per chilometri, servendosi anche di un drone, senza però trovare nulla.

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Pavia: ristoratore obbligato a rimuovere i tavoli per un errore nel permesso

Pavia: ristoratore obbligato a rimuovere i tavoli per un errore nel permesso

Mede: cassonetti pieni e rifiuti abbandonati in strada

Video di Alex Morandi

Mede: cassonetti pieni e rifiuti abbandonati in strada

Il video

Vigevano, gli interventi dei militari volontari dell'Acismom in supporto alla polizia locale

Vigevano, gli interventi dei militari volontari dell'Acismom in supporto alla polizia locale

il bilancio

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

EDIZIONE 4 GIUGNO

Il microfono resta acceso... il traduttore insulta in diretta l'europarlamentare Angelo Ciocca

Il microfono resta acceso... il traduttore insulta in diretta l'europarlamentare Angelo Ciocca

E' accaduto oggi durante una video-conferenza

A Pavia invece restano chiusi parchi e aree giochi

A Pavia invece restano chiusi parchi e aree giochi

Nel video le parole del sindaco del capoluogo, Fabrizio Fracassi

Vigevano, riaperto il Parco Parri

Vigevano, riaperto il Parco Parri

Da venerdì della scorsa settimana

Pavia-Hildesheim, 20 anni di gemellaggio

Pavia-Hildesheim, 20 anni di gemellaggio

pavia

Davide Ferro: "Un messaggio di positività"

Davide Ferro: "Un messaggio di positività"

L'intervista video