Secondo uno studio di Fipe

Ripresa, ristoranti e bar: no alle barriere in plaxiglass

Umberto Zanichelli

17 Maggio 2020 - 16:53

Ripresa, ristoranti e bar: no alle barriere in plaxiglass

Massima attenzione sulla sicurezza; preoccupazione per il calo dell'impiego: 377 mila posti di lavoro a rischio.

Mascherine per baristi e camerieri ma un secco no per le barriere divisorie in plaxiglass. E’ quello che emerge da una indagine realizzata dall’Ufficio studi della Federazione Italiana Pubblici Esericizi in vista della ripresa di domani su un campione di 520 piccole e medie imprese del settore. I risultati dicono che il 70% circa dei pubblici esercizi, 196mila locali tra bar e ristoranti, sono pronti ad alzare le saracinesche già a partire da domani; a scalpitare sono in particolare i bar, maggiormente penalizzati da questi mesi di stop forzato.

La preoccupazione principale emersa, che riguarda tutti indistintamente, è quella legata alla sicurezza di clienti e dipendenti. Il 95% degli imprenditori intervistati ha confermato di aver già provveduto all’acquisto delle mascherine per il proprio personale; l’82% dei ristoratori è convinto che l’uso dei dispositivi di protezione sia essenziale mentre il 94% ha già effettuato la sanificazione dei locali. Ciò che invece non convince per nulla gli ioperatori del settore sono le barriere divisorie in plexiglass: il 56% degli intervistati esclude ogni ipotesi di utilizzo; il 37% ne ipotizza un impiego alla cassa e solo poco meno del 5% prevede di installarle tra i tavoli.

Tutti hanno poi la consapevolezza che non sarà una ripresa facile: gli imprenditori intervistati da Fipe stimano un crollo del 55% dei loro fatturati a fine anno e questo si tradurrà in un minor impiego di personale, già a partire da domani. Secondo le stime, infatti, il numero dei dipendenti impiegati calerà del 40%, con 377mila posti di lavoro a rischio.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Il video

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Pavia

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Zona gialla

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Pavia

Covid, neo laureata subito in campo

Covid, neo laureata subito in campo

Pavia