Dopo i recenti episodi

Bertucci (Pd): «Mala-movida, servono urgenti controlli notturni»

Umberto Zanichelli

08 Giugno 2020 - 18:23

Bertucci (Pd): «Mala-movida, servono urgenti controlli notturni»

Se è il caso si prevedano straordinari della polizia locale.

«Non è il momento di fare spot elettorali ma di dare risposte certe e concrete per risolvere il problema». Il segretario cittadino del Pd, Alessio Bertucci, interviene sul tema della “mala-movida” e la mancanza di adeguati controlli. «Per il terzo weekend consecutivo assistiamo nel nostro centro storico a episodi di violenza che hanno come protagonisti alcuni gruppetti di ragazzi - dice - Il problema della movida incontrollata in centro sta diventando un fenomeno preoccupante, del quale ne fanno le spese i residenti e i commercianti, ma anche chi vuole godersi una passeggiata in tranquillità dopo tante settimane di lockdown e sacrifici. Le pattuglie straordinarie notturne, promesse dal vice sindaco Ceffa, questo weekend non si sono viste e sia venerdì sia sabato in centro ci sono state risse senza che la polizia locale sia intervenuta. Le telecamere sono importanti - aggiunge Bertucci - ma come stiamo vedendo non servono per prevenire i reati e la maleducazione. Forse servirebbe la cultura, ma l’attuale amministrazione comunale non ha saputo far altro che demolire il panorama culturale cittadino, offrendo come unica occasione ricreativa per i giovani la movida: negli anni abbiamo perso il Fateci Spazio, il CircoLab, i parchi cittadini sono stati dati a privati e quelli pubblici mancano di manutenzione, ora stiamo per assistere anche alla rinuncia del gestore del palazzetto dello sport. Non dobbiamo colpevolizzare i nostri ragazzi, la stragrande maggioranza si diverte in maniera sana e ha un grande rispetto della città e delle istituzioni. Quello che sta emergendo in maniera sempre più preoccupante è la totale mancanza di politiche giovanili. L’amministrazione comunale ha ignorato volontariamente quei vigevanesi che saranno il nostro futuro: nei prossimi anni servirà un forte investimento sui giovani fatto dai giovani stessi».

Per il segretario del Pd la sicurezza è un tema pubblico che non può essere demandato ai privati. «I commercianti e i residenti non possono pagare di tasca propria una vigilanza notturna – sottolinea Bertucci - la sicurezza è un tema pubblico e l’amministrazione cittadina, invece che fare spot elettorali, deve dare risposte concrete per risolvere il problema. Per tamponare la situazione servono urgentemente controlli notturni, razionalizzando i turni e predisponendo anche straordinari per gli agenti. Ricordiamo che la pPolizia locale è da tre anni senza comandante e abbiamo richiesto più volte che venga bandito un nuovo concorso per nominare chi deve guidare il comando di via San Giacomo, che nonostante questa mancanza si è dimostrato molto efficace nell’individuare chi aveva danneggiato i dehors della Piazza Ducale».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Il video

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Pavia

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Zona gialla

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Pavia

Covid, neo laureata subito in campo

Covid, neo laureata subito in campo

Pavia