tennis - serie A1

Selva Alta ai play-off, ma che brivido!

I campioni soffrono con Maglie (42) e dicono grazie a Siracusa che ferma Sassuolo

Angelo Sciarrino

19 Luglio 2020 - 22:50

Selva Alta ai play-off con il brivido

Decisivo il punto conquistato dal doppio Marcora-Dadda

Qualificazione da infarto per Selva Alta che centra i play-off quando sembrava che l'obiettivo stesse per sfuggire di mano ai campioni d'Italia in carica. È successo infatti che Maglie, pur ormai condannata ai play-out, ha venduto cara la pelle a Vigevano, mentre Selva Alta, presentatasi senza il francese Hoang e con una formazione tutta italiana, ha dovuto ancora una volta rifugiarsi nei doppi per portare a casa il risultato. Va detto che la risicata vittoria non sarebbe bastata ai ducali se nell'altro incontro Siracusa non avesse messo le briglia a Sassuolo, arrivando addirittura a sperare (avanti 3 a 1 al termine dei singolari e infine vittoriosa per 4 a 2) in un ribaltone che gli avrebbe consegnato il primo posto del girone in caso di pareggio o sconfitta di Vigevano.

Nei primi due singolari Alessandro Bega va via facile contro Mattia Leo superato 62 60 in 46 minuti. Filippo Baldi trova invece nei primi game una buona opposizione da parte di Lorenzo Lorusso, ma poi chiude anch'egli senza problemi 63 61. Sul 2-0 gara apparentemente in discesa come con Siracusa, invece Maglie riequilibra la situazione. Lorenzo Conti, preferito a Camposeo e Dadda, paga probabilmente l'emozione dell'esordio in serie A1 arrendendosi al 15enne Silvio Mencaglia (16 46), mentre sul campo principale prende il via la sfida tra Roberto Marcora e Jelle Sels. Pronostici dalla parte del bustocco, visto che il 24enne olandese è solo 384 nella classifica Atp, ma sul campo Sels si dimostra sin da subito in grande giornata, un “muro” che Marcora fatica a sgretolare. Il numero uno di Selva va sotto di un break, ma poi lo recupera e sul 65 non riesce a sfruttare due palle per mandare in archivio il primo set: il tie-break inizia malissimo per Marcora che commette subito doppio fallo e Sels vola addirittura 70. Al terzo gioco della seconda frazione Marcora riesce a strappare il servizio conservando il vantaggio fino all'ultimo (64), ma poi il match tiebreak di spareggio arride ancora a Sels per 10 punti a 7. Breve intervallo e poco dopo le 20 via ai doppi che nella parte finale si giocano sotto la luce dei riflettori. Baldi/Bega sono i primi a chiudere su Sels/Mencaglia (75 61), quindi Marcora/Dadda mettono ancora una volta il sigillo superando 75 62 Lorusso/Leo.

Dunque per il secondo anno consecutivo Selva Alta disputerà le semifinali scudetto. Negli altri gironi sono passate Park Genova, Forte dei Marmi e Crema. Si giocherà con gare di andata e ritorno il 26 luglio e il 2 agosto. Gli accoppiamenti saranno stabiliti martedi tramite sorteggio.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

il sopralluogo

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

oggi a mede

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

pavia

Mede, festa in piazza per i diciottenni

Mede, festa in piazza per i diciottenni

ieri

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

natura

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

pavia

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

voghera

Trenini turistici, si torna a bordo

Trenini turistici, si torna a bordo

pavia

Teatro Fraschini, via ai restauri

Teatro Fraschini, via ai restauri

pavia