Le indagini

Banconote false, spaccio di droga e ricettazione: 7 in carcere

Gli arresti effettuati dai carabinieri del Comando Provinciale di Milano eseguiti nel capoluogo e in provincia di Pavia.

Ilaria Dainesi

09 Ottobre 2020 - 10:35

Banconote false, spaccio di droga e ricettazione: 7 in carcere

Le attività illecite documentate anche da un servizio televisivo di "Striscia la notizia".

I carabinieri del Comando Provinciale di Milano, nel capoluogo ed in provincia di Pavia, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 7 persone – tutte di origine magrebina, alcune delle quali irregolari sul territorio nazionale – indagate a vario titolo, per i reati di spendita e introduzione nello Stato, previo concerto, di monete falsificate, spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione.
L’indagine, dei militari della Compagnia Carabinieri Milano Duomo, nasce dopo diverse segnalazioni e denunce sporte da cittadini che avevano venduto cellulari o altri beni di consumo tramite siti di annunci on-line, ricevendo come corrispettivo dai compratori delle banconote false. Il luogo d’incontro indicato dall’acquirente era spesso la zona di piazzale Loreto.


L’articolata attività avviata dai miliatri dell'Arma, informativa prima e investigativa poi - anche di tipo tecnico - ha messo in luce l’esistenza di una consolidata rete di distribuzione di banconote false di pregevole fattura, sia al dettaglio che all’ingrosso, prodotte da stamperie dislocate nel territorio campano, di natura off-set ovvero digitale, come documentato peraltro dagli accertamenti del personale del Comando Carabinieri Antifalsificazione Monetaria di Roma. È stata, inoltre, documentata l’attività di spaccio di hashish, messa in piedi da uno degli indagati in favore di una rete di fidelizzati clienti. Nel corso dell’indagine, sono state tratte in arresto 3 persone in flagranza di reato e sequestrate banconote contraffatte per un valore complessivo di circa 56 mila euro. Il circuito illecito è stato anche oggetto di un servizio televisivo realizzato dal noto inviato Max Laudadio del programma “Striscia la notizia”.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Le poesie di Rodari sulle panchine decorate da Ale Puro

Le poesie di Rodari sulle panchine decorate da Ale Puro

a mede

Candia, ex statale riaperta a tempo di record

Candia, ex statale riaperta a tempo di record

Era stata danneggiata dall'esondazione del Sesia ad inizio ottobre

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

edizione 29 ottobre

Vigevano, in piazza al grido di "Libertà, libertà”

Vigevano, in piazza al grido di "Libertà, libertà”

I manifestanti si sono radunati attorno alle 19 davanti alla statua di San Giovannino

Vigevano, palestre e piscine: «costretti a chiudere in modo forzato»

Vigevano, palestre e piscine: «costretti a chiudere in modo forzato»

Vigevano, lo sport con il fiato sospeso per l'emergenza Covid 19

Covid 19: il grido d'allarme dei locali di Vigevano

Covid 19: il grido d'allarme dei locali di Vigevano

Abbiamo ascoltato la voce di alcuni esercenti

Vigevano, questa mattina la festa dei calzaturieri a Battù

Vigevano, questa mattina la festa dei calzaturieri a Battù

il video

Vigevano, inaugurata oggi in Castello la mostra "Il filo della storia"

Vigevano, inaugurata oggi in Castello la mostra "Il filo della storia"

Il video

Il passaggio da Vigevano della 19esima tappa

Il passaggio da Vigevano della 19esima tappa

ciclismo - giro d'italia