alluvione sesia

Coldiretti Pavia: «Raccolti distrutti e danni enormi. Serve una risposta rapida»

Questa mattina il sopralluogo alla presenza dell'assessore regionale all'agricoltura.

Ilaria Dainesi

10 Ottobre 2020 - 15:54

Coldiretti Pavia: «Raccolti distrutti e danni enormi. Serve una risposta rapida»

I danni alle aziende agricole al confine tra Lombardia e Piemonte causati dalla piena del fiume Sesia lo scorso fine settimana.

«Questa mattina (sabato) abbiamo fatto un sopralluogo nei luoghi colpiti dall’alluvione insieme all’assessore regionale all’agricoltura Fabio Rolfi – fa sapere Stefano Greppi, presidente di Coldiretti Pavia – La regione Lombardia si è già attivata per presentare al Governo la richiesta di stato di calamità, ma serve una risposta rapida da parte di tutte le istituzioni: i nostri risicoltori meritano di avere il ristoro completo degli enormi danni subiti. Stiamo raccogliendo gli ultimi dati, e a breve potremo dare un quadro preciso della situazione. Quello che emerge fino ad ora, in ogni caso, è un quadro allarmante: le risaie inondate dall’acqua e dal fango hanno subito danni enormi. In molte zone sarà impossibile procedere alla mietitura, mentre in altri casi ci sarà certamente un danno alla qualità del poco raccolto sopravvissuto alla furia dell’acqua».

Quella del riso – Pavia è la prima provincia risicola d’Europa, dove si coltivano 80mila ettari di risaie e si concentrano 1500 aziende agricole specializzate  – non è però l'unica coltura che ha subito pesanti conseguenze. Coldiretti, infatti, segnala che anche soia, grano e pioppeti hanno riportato danni, travolti dall'alluvione. Senza contare i problemi ai macchinari, alle aziende agricole e al sistema irriguo. «Una zona che, tra l’altro, era già stata colpita da una violenta grandinata pochi giorni prima dell’alluvione – sottolinea il presidente di Coldiretti Pavia Greppi – Anche per questo serve un’azione rapida da parte delle istituzioni, perché gli agricoltori non possono permettersi di aspettare troppo tempo per vedersi risarciti i danni».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Reti Sonore alla Casa Rotonda: la musica risveglia i luoghi

Reti Sonore alla Casa Rotonda: la musica risveglia i luoghi

l'evento

“Storie di Vino": sabato sul Ponte Coperto  degustazioni di vino ed altre eccellenze

“Storie di Vino": sabato sul Ponte Coperto degustazioni di vino ed altre eccellenze

pavia

Mede, riapre il teatro Besostri

Mede, riapre il teatro Besostri

il concerto

Inaugurata la mostra fotografica "Grandangolo"

Inaugurata la mostra fotografica "Grandangolo"

pavia

Il compleanno? Si festeggia al museo

Il compleanno? Si festeggia al museo

pavia, kosmos

Cultura, chi si ferma è perduto...

Un momento del confronto, sabato 2 ottobre 2021

Cultura, chi si ferma è perduto...

il confronto

Davide Rhoss, l'artista che dipinge con il bitume

Davide Rhoss, l'artista che dipinge con il bitume

Nel video l'intervista con l'artista originario di Mede

Giornata uggiosa? C'è sempre il cinema!

Giornata uggiosa? C'è sempre il cinema!

i film in sala

Inaugurata oggi al Castello Visconteo la mostra "Fons Vitae"

Inaugurata oggi al Castello Visconteo "Fons Vitae"

pavia