Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Le indagini dei carabinieri

Ottobiano, incendiarono l’auto di un conoscente: identificati i responsabili

L’episodio era avvenuto il 14 febbraio.

Ilaria Dainesi

Email:

ilaria.dainesi@ievve.com

20 Marzo 2021 - 17:04

Ottobiano, incendiarono l’auto di un conoscente: identificati i responsabili

Immagine di repertorio

Avevano utilizzato del liquido infiammabile per incendiare una Fiat Punto, veicolo che si trovava parcheggiato davanti a una ditta di trasporti e logistica di Ottobiano. L’episodio era avvenuto nella notte del 14 febbraio. Sul posto arrivarono i vigili del fuoco e i carabinieri di Gropello Cairoli. Dopo pochi giorni, il 19 febbraio, i militari della Stazione di San Giorgio riuscirono a identificare uno dei responsabili, anche grazie alle immagini delle telecamere della videosorveglianza comunale: si tratta di un 45enne italiano, residente a Gambolò.

All’origine del gesto, ci sarebbero stati dei litigi di natura privata; le persone coinvolte si conoscevano da tempo, in quanto lavoratori all’interno della stessa azienda. Giovedì, grazie agli esiti della perquisizione domiciliare, è stata identificata anche la seconda persona sospettata: si tratta di un giovane di 21 anni, residente a Ottobiano. In casa, i carabinieri hanno trovato i vestiti che erano stati indossati la notte dell'incendio. Il 45enne e il 21enne sono stati entrambi denunciati, e dovranno difendersi dall’accusa di incendio doloso in concorso.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400