Il video

Vigevano, partito oggi il progetto “Scuole sicure”

Coinvolti 10 percettori di reddito di cittadinanza e 5 osservatori civici.

Ilaria Dainesi

12 Aprile 2021 - 16:01

Dopo aver seguito un periodo di formazione, da oggi (lunedì) sono partiti i primi Puc del progetto “Scuole sicure” per dieci cittadini che percepiscono il reddito di cittadinanza. Gli operatori dovranno assistere bambini e genitori durante l’attraversamento della strada, all’entrata e all’uscita da scuola, facendo rispettare il distanziamento sociale. Eventuali anomalie dovranno essere segnalate alla polizia locale. Nel progetto sono stati coinvolti anche 5 osservatori civici. Le scuole interessate sono il comprensivo di viale Libertà, Marazzani, Regina Margherita, Ricci, Don Milani, San Giuseppe e Ada Negri.

Nel video, le dichiarazioni del sindaco Andrea Ceffa e dell'assessore alla polizia locale Nicola Scardillo.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Il video

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Pavia

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Zona gialla

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Pavia

Covid, neo laureata subito in campo

Covid, neo laureata subito in campo

Pavia

Il grido di dolore del settore alberghiero

Giovanni Merlino, presidente di Federalberghi Pavia

Il grido di dolore del settore alberghiero

Pavia