Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Sconfitta in gara-3

Elachem, nulla da fare a San Miniato (80-68): stagione finita

Umberto Zanichelli

Email:

umberto.zanichelli@ievve.com

21 Maggio 2021 - 22:52

Elachem, nulla da fare a San Miniato (80-68): stagione finita

Si chiude un'annata molto positiva. Coach Piazza: «Questo è il gruppo che mi ha dato di più in termini di disponibilità».

Le Elachem è fuori dal play-off. I ducali perdono anche la terza sfida contro San Miniato (80-68) e lasciano il palcoscenico del campionato dopo una stagione comunque assolutamente soddisfacente considerate le premesse. Peccato perché i risultati delle partite contro i toscani, vera “bestia nera” per la Elachem (0-5 negli ultimi due anni), disegnano una differenza di valori che in campo non si è vista, almeno non in modo così marcato. San Miniato ha forse approcciato la serie con maggiore determinazione ed è riuscita, sempre, a piazzare l’allungo nel quarto periodo. E’ andata così anche stasera, con la partita sul filo dell’equilibrio per più di tre quarti. In vantaggio al primo riposo (18-19), Vigevano è lì al riposo lungo (35-34) e alla penultima sirena (57-53) quando si entra nella fase che deciderà la partita.
E c’è ancora equilibrio per almeno metà frazione. Poi Mazzucchelli segna da 3 punti (65-61) con 5’ abbondanti da giocare e Vigevano c’è. E’ il momento in cui si decide la partita e la serie. Così coach Barsotti decide di parlarci su. Al rientro Benites fa 2/2 ai liberi e i toscani scappano ancora (67-61) e adesso restano poco più di 4’ da bruciare. Bugatti sbaglia ma Carpanzano no. Così San Miniato scappa a +8. La Elachem però non molla: Rossi segna, poi Borsato e Bugatti alimentano le speranze: 71-66 e 2’45” sul tabellone. A sparigliare tutto ci sono però il missile di Lorenzetti (74-66) e i liberi di Carpanzano (76-66) che mettono luce tra le due squadre. Mancano 103 secondi alla fine della stagione dei ducali. E il time-out di coach Piazza a 44” dalla sirena sa di ringraziamento ai suoi che stanno per chiudere l’annata. Non c’è più tempo né spazio per recuperare e alla fine l’epilogo premia chi ha meritato di più.

«Abbiamo giocato la migliore partita della serie – commenta coach Paolo Piazza – E’ chiaro che contro squadre come San Miniato bisogna mantenere sempre grande lucidità e forse abbiamo perso l’occasione per scappare. Nel secondo tempo siamo stati bravi ad attaccare la box-and-one e a risalire ad una sola lunghezza. Poi loro hanno strappato e con così poco tempo a disposizione non c’è stato molto da fare. Faccio i complimenti ai nostri avversari – aggiunge il coach ducale – ma li faccio anche alla mia squadra. Abbiamo centrato i nostri obiettivi con largo anticipo e non faccio fatica a dire che questo gruppo è quello che mi ha dato di più nella mia carriera in termini di disponibilità. Dobbiamo essere orgogliosi di aver dato tutto quello che avevamo».

Blukart San Miniato: Quartuccio 6, Carpanzano 19, Tozzi 10, Santini 8, Lorenzetti 10, Benites 6, Capozio 10, Neri 14, Regoli 2, Bellachioma; n.e. Ermelani e Ciano. All. Barsotti.

Elachem Vigevano: Mazzucchelli 17, Passerini 10, Rossi 12, Tassone 2, Giorgi 5, Cucchiaro 3, Bugatti 8, Borsato 11, Bevilacqua; n.e. Rosa.. All. Piazza.
Parziali: 18-19; 35-34; 57-53.
Tiri liberi: San Miniato 26/34, Vigevano 15/20.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400