lomellina

Orti sociali, a Gambolò si partirà in primavera

Presto on line l’avviso per presentare le domande.

Ilaria Dainesi

28 Ottobre 2021 - 06:14

Orti sociali, a Gambolò si partirà in primavera

Immagine di repertorio

Offrire la possibilità di coltivare in proprio frutta e verdura, recuperando dei terreni di proprietà del Comune che sono attualmente incolti. L’amministrazione comunale sta lavorando al progetto degli orti sociali. «Il regolamento è già pronto da mesi – riferisce il sindaco Antonio Costantinoma purtroppo il Covid ha stoppato il progetto. Con la sistemazione di piazza colonnello Bellazzi abbiamo offerto uno spazio di aggregazione ai giovani. Ora vogliamo fare qualcosa anche per gli anziani».

L’obiettivo dell’amministrazione è avviare il progetto il prima possibile, per essere pronti in primavera. «Abbiamo individuato i terreni – precisa la vicesindaco Anna PrecerutiCi sono due lotti di grandi dimensioni verso Stradella, e un altro verso la frazione di Remondò. Valuteremo quali utilizzare, anche in base alle richieste. Verranno poi suddivisi in appezzamenti da assegnare ai cittadini interessati. Presto pubblicheremo un avviso sul sito del Comune e i cittadini potranno presentare domanda per farsi assegnare un lotto. In questo modo vogliamo dare la possibilità agli appassionati, che non sono proprietari di un terreno, di avere uno spazio in cui poter coltivare gli ortaggi. È inoltre un modo per dare una destinazione a terreni che oggi sono inutilizzati».

A livello operativo, gli interventi in programma sono essenzialmente due: occorrerà posizionare le recinzioni e poi installare le cisterne da utilizzare per l’irrigazione degli orti, cercando di sfruttare la raccolta dell’acqua piovana. Ma il progetto, oltre ad avere una valenza sociale, avrà anche una funzione etica e didattica. «Gli alunni delle scuole – riferisce la vicesindaco Preceruti – avranno la possibilità di partecipare attivamente, seguendo nel corso dei mesi le diverse fasi di una coltivazione: dalla semina, fino alla crescita della pianta per arrivare alla raccolta dei frutti. È previsto infatti il coinvolgimento del nostro istituto comprensivo, ma anche di molte realtà del terzo settore che operano nella nostra città. Nei periodi di maggiore raccolta, infatti, spesso la produzione di un orto eccede il normale consumo di una famiglia e ci piacerebbe che la verdura in surplus venisse assegnata per fini sociali. Le associazioni, e anche la nostra parrocchia, potrebbero ritirare la frutta e la verdura avanzata e redistribuirla attraverso le borse alimentari a favore delle famiglie in difficoltà economica».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

In Locum Angelorum: la rassegna di Vespri d’organo per L'avvento

In Locum Angelorum: la rassegna di Vespri d’organo per L'avvento

vigevano

Sciare per primi sulle piste di Courmayeur e dormire a 3500 metri sul Monte Bianco

La Suite Skyway Monte Bianco

Sciare per primi sulle piste di Courmayeur

neve

Il Milanese Imbruttito al cinema con Mollo tutto e apro un chiringuito

Il trailer del film "Mollo tutto e apro un chiringuito"

Il Milanese Imbruttito al cinema con Mollo tutto e apro un chiringuito

dal 7 dicembre

Regina Bracchi Cassolo: Mede la ricorda con una conferenza

Regina Bracchi Cassolo... Regina della scultura

al teatro besostri

Napoleone, Eternals, gli Addams 2: uno sguardo ai film in sala

Jeremy Irons racconta Napoleone

Napoleone, Eternals, gli Addams 2: uno sguardo ai film in sala

questa settimana

Ascom Pavia: «Riaperto il fondo indennizzi per commercio e turismo»

La conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa

Ascom Pavia: «Riaperto il fondo indennizzi per commercio e turismo»

l'iniziativa

"Compravicino": anche Mede aderisce al portale per vendite e acquisti on line

Il sindaco di mede Giorgio Guardamagna

"Compravicino": anche Mede aderisce al portale per vendite e acquisti on line

commercio

Doniamo un vaccino: l'iniziativa del Rotary Club Pavia

Doniamo un vaccino: l'iniziativa del Rotary Club Pavia

sabato a pavia

Reti Sonore alla Casa Rotonda: la musica risveglia i luoghi

Reti Sonore alla Casa Rotonda: la musica risveglia i luoghi

l'evento