Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

l'appuntamento

Il sogno di uccidere Chronos: il fisico Tonelli interviene all'Omodeo di Mortara

La conferenza in streaming venerdì alle ore 18

Ilaria Dainesi

Email:

ilaria.dainesi@ievve.com

03 Marzo 2022 - 08:00

Il sogno di uccidere Chronos: il fisico Tonelli ospite all'Omodeo di Mortara

Immagine di repertorio

Tornano gli appuntamenti di divulgazione scientifica organizzati dall’istituto Omodeo di Mortara, dal titolo “Amare la scienza”, in collaborazione con la casa editrice Feltrinelli. L’iniziativa è giunta alla decima edizione e vedrà, venerdì 4 marzo alle ore 18, un ospite d’eccezione, il fisico e divulgatore Guido Tonelli : professore ordinario all’Università di Pisa, ha collaborato con il Cern di Ginevra, occupandosi anche del bosone di Higgs.

Nella foto in alto, il professor Guido Tonelli

Tonelli, in diretta streaming, trasmessa sul canale YouTube della libreria “Le mille e una pagina”, presenterà il suo ultimo libro: “Tempo. Il sogno di uccidere Chrónos” (Feltrinelli). L’incontro sarà moderato dalla dottoressa Laura Fedigatti.

In occasione della mostra "La forma del tempo" al Museo Poldi Pezzoli di Milano, il fisico, accademico e divulgatore scientifico Guido Tonelli, autore di "Tempo", commenta alcune delle opere esposte. Con Lavinia Galli, curatrice della mostra La forma del tempo.

«Si tratta di un viaggio attraverso la fisica, il mito, l’arte e la filosofia che sbriciola ogni certezza – è la sinossi del volume – Chronos è un mistero, e non solo per i fisici. Lo era per i primi uomini e continua a esserlo per noi oggi. Da Newton ad Amleto, da Einstein a Dalì, il tempo è stato protagonista di metamorfosi vertiginose, affascinanti e mostruose». Dall’istituto superiore di Mortara, gli organizzatori fanno sapere: «L’incontro rappresenta un’occasione per porsi interrogativi sull’esistenza del tempo, sulla possibilità di fermarlo e di invertirne il corso: guideranno il dibattito finale gli studenti delle classi quarte e quinte del liceo scientifico, che hanno letto il libro, nell’ambito di un progetto di incontro con l’autore, e avranno occasione di porre allo stesso domande di approfondimento sulle tematiche affrontate».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400