Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PAVIA

Una guida per riscoprire il piacere di passeggiare nel verde

E' stata realizzata dall'Università di Pavia, scaricabile gratuitamente

Mario Pacali

Email:

mario.pacali@ievve.com

14 Dicembre 2021 - 12:12

Una guida per riscoprire il piacere di passeggiare nel verde

«Uno degli straordinari vantaggi di vivere e studiare a Pavia è che in pochi minuti, a piedi o in bicicletta, dall’Università si raggiunge una delle zone verdi più belle d’Italia: il Parco del Ticino». Sono queste le parole utilizzate dal Rettore dell'Università di Pavia, il professor Francesco Svelto, per presentare il nuovo volumetto pubblicato dall’Ateneo, dal titolo “5 passeggiate dall’Università al Parco del Ticino”.

Il nuovo volumetto pubblicato dall'Università di Pavia

Una guida pratica, puntuale e curiosa, realizzata dal Servizio Comunicazione dell’Ateneo in collaborazione con la Provincia di Pavia, dedicata in particolare agli studenti, ma anche a tutti i cittadini, come fonte d’ispirazione per riscoprire la bellezza del fiume, in qualsiasi stagione.

Le prime copie cartacee sono disponibili gratuitamente presso la portineria centrale di Strada Nuova, 65, ma nei prossimi giorni verranno indicati anche altri punti di ritiro per gli studenti. Mentre una copia digitale si può scaricare sempre gratuitamente cliccando qui

Francesco Svelto, Rettore dell'Università di Pavia

«Una guida pratica che l’Università di Pavia ha deciso di dedicare a tutti - afferma il Magnifico Rettore - per sottolineare la propria vocazione di Ateneo pienamente sostenibile e integrato in un paesaggio naturale che rispetta e promuove. Anche così vogliamo ribadire l’importanza di mettere al centro il benessere complessivo degli studenti, dell’intera comunità accademica e della città che da oltre 660 anni ci ospita. Queste brevi pagine sono un invito a stare bene, semplicemente, camminando o pedalando, ma anche facendo jogging o riposandosi su una panchina per ammirare il tramonto. Un invito ad alzare lo sguardo per scoprire dettagli che spesso la fretta ci fa trascurare, per farci sorprendere dai profumi e dai suoni di boschi e rive. Sapendo che in pochi minuti si potrà tornare in aula, in laboratorio, nel cuore della città». 

Vittorio Poma, presidente uscente della Provincia di Pavia

«In realtà le passeggiate possono essere molte di più delle cinque che vi proponiamo in questa pubblicazione. Ognuno - interviene Vittorio Poma , presidente della Provincia di Pavia -  può inventarsi la propria, seguendo la fantasia del momento. L’importante è avere occhi disposti a cogliere la bellezza del fiume, troppe volte solo intravisto dai finestrini dell’auto nel nostro andirivieni tra il centro città e i suoi dintorni; e il passo leggero di chi entra “da ospite” nel mondo dei boschi di robinie e pioppi, e sa rispettare il tempo lento dei luoghi dove, tra una pozza d’acqua e un canneto, nidificano gli aironi e le garzette, dove si muovono tartarughe d’acqua, dove il passaggio è garantito da un ponticello e dove potrete far sosta sulle panchine di legno, come quella, davvero speciale, nel Comune di Travacò ideata dal designer americano Chris Bangle, l’ideatore delle Big Benches colorate, diventate nel tempo il marchio della tranquillità e un invito all’osservazione naturalistica che incontra sempre più appassionati cultori».

I cinque itinerari, illustrati da indicazioni chiare, mappe e molte immagini, sono percorribili a piedi o in bicicletta e sono impreziositi dagli interventi di alcuni testimonial d’eccezione, tutti legati all’Università di Pavia, che si sono prestati a raccontare un ricordo o una suggestione uniti al fiume. Sono: l’attrice e cabarettista Laura Formenti, lo scrittore e professore Piersandro Pallavicini, la canoista Mathilde Rosa, lo scrittore e viaggiatore Gino Cervi e gli Autogol, il trio radiofonico più celebre di questi anni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400