Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Basket serie B

La Elachem si prende il primato: piegata San Miniato d'autorità (67-50)

I ducali dominano la sfida sino dalla contesa

Email:

informatore@ievve.com

16 Gennaio 2022 - 20:08

La Elachem si prende il primato: piegata San Miniato d'autorità (67-50)

L'esultanza dei giocatori della Elachem (foto Laura Marmonti)

Prima. Da sola. Non si ferma la corsa della Elachem Vigevano che travolge San Miniato (67- 50) nel match che vale il primato solitario. I ducali, che ritrovano Procacci, mettono subito le cose in chiaro: un primo quarto da 21-11, aperto da una tripla di Rossi e chiuso da un canestro di Rosa imbeccato da Mercante, dice su quali binari si muoverà la sfida. Dietro i gialloblù di coach Paolo Piazza annichiliscono i toscani che vedono il canestro piccolissimo.

Jacopo Mercante (foto Marmonti) appoggia al tabellone

Lorenzetti e Caversazio sono gli unici attaccanti pericolosi di San Miniato che prova a reagire nel secondo periodo nel quale la Elachem imbecca a ripetizione Giorgi che tiene a distanza gli avversari. Nonostante gli sforzi degli ospiti il divario non si chiude e con il 15-10 di parziale di frazione al riposo lungo Vigevano è in controllo (36-21).

Il capitano Pippo Rossi (foto Marmonti) ha offerto una prestazione di sostanza

Non cambiano le cose al rientro dalla sosta lunga: la difesa ducale impedisce a San Miniato di giocare con fluidità in attacco; in compenso nella metà campo offensiva i gialloblù neutralizzano le trappole dei toscani e continuano a macinare punti. San Miniato precipita sul 40-23 con due liberi di Rossi in apertura di frazione. Vigevano distribuisce le responsabilità offensive, 4 alla fine gli uomini in doppia cifra, e diventa un rebus irrisolvibile per i toscani. Gatti imbuca il 53-33 che è il risultato del penultimo parziale.

Vlady Radchenko (foto Marmonti) in difesa

Così la Elachem deve solo gestire il vantaggio e lo fa senza difficoltà: San Miniato non trova le risorse per provare a riaprire la sfida anche perché i ducali stroncano ogni minimo tentativo. L’ultimo canestro della serata è di Gatti a 59” dalla conclusione. Mercante sbaglia da tre punti, Tozzi altrettanto e sul rimbalzo difensivo di Peroni può iniziare la festa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400