Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Tra palco e (ir)realtà

Il pasticcio dei concerti estivi

Avviata la prevendita dei biglietti prima dell’aggiudicazione ufficiale della gara. Il Comune estromette l’organizzatore e i grandi spettacoli in Castello ora sono a rischio

Bruno Ansani

Email:

bruno.ansani@ievve.com

19 Maggio 2022 - 09:57

Il pasticcio dei concerti estivi

Pubblico numeroso ad uno dei concerti estivi in Castello nel 2021

VIGEVANO - Dopo l’estate 2021, sfavillante di notti magiche e musica in Castello, quella del 2022 potrebbe essere ben diversa. Al momento attuale, infatti, non è stato assegnato alcun incarico per organizzare la rassegna di concerti. Una vicenda surreale. Le date (per il momento tre, con Coez, Malika Ayane e Subsonica) erano state calendarizzate a settembre e anche la prevendita dei biglietti sui portali online avviata. Un post del sindaco Andrea Ceffa sui social celebrava un’altra estate all’insegna dei grandi nomi.

Poi il corto circuito: l’iter di aggiudicazione della procedura negoziata da parte del Comune non era ancora terminato. Per questo ieri, in tarda mattinata, la dirigente del settore Cultura, Laura Re Ferrè, ha riunito la commissione aggiudicatrice, che ha deciso di escludere dalla gara l’unico operatore partecipante, ovvero la Promoter di Silvio Petitto, società affermata che da decenni organizza concerti e spettacoli di assoluto livello artistico anche a Vigevano, in particolare in Castello e al teatro Cagnoni.

LA RICOSTRUZIONE DEL CASO

MERCOLEDI' 11 MAGGIO. È la deadline per presentare le offerte e Promoter ha regolarmente depositato la sua. È anche il giorno dell’apertura della busta e dell’aggiudicazione ufficiale? No, perchè la commissione comunale non è ancora stata formata (e questo fatto nella determina di ieri e nel verbale della commissione non viene menzionato). Ma intanto la macchina delle campagne promozionali degli artisti si è messa in moto e l'indomani c’è chi già sta comprando i biglietti dei concerti: gli organi di stampa ne parlano, il sindaco esulta sui social.

Lo screen del post pubblicato sulla sua pagina Facebook dal Sindaco di Vigevano Andrea Ceffa


GIOVEDI' 12 MAGGIO. La dirigente Re Ferrè firma due determine, a breve distanza una dall’altra. La prima nomina la commissione, la seconda pure perché il presidente designato in precedenza comunica la “sopraggiunta impossibilità di partecipare”. La commissione viene convocata per il giorno successivo.

VENERDI' 13 MAGGIO. Secondo quanto si legge nella determina e nel verbale della commissione «da un accesso effettuato dagli uffici in data 13 maggio sulla piattaforma online Ticket One risultavano messi in vendita i biglietti per tre concerti di settembre». Il fatto veniva contestato a Promoter che, sempre secondo il verbale, «con lettera del 16 maggio se ne assumeva piena responsabilità». La commissione viene riconvocata per il 18 maggio.

SABATO 14 MAGGIO. I gruppi di minoranza (Pd, Polo Laico, M5S, La strada per Vigevano) firmano un’interrogazione al sindaco (probabilmente sarà discussa nella seduta di consiglio di lunedì 23) con la quale si critica l’operato dell’amministrazione e si chiede «se queste attività poste in essere dall’Amministrazione comprendono “promesse” cui far seguire un rapido avallo ex post anziché il previsto, doveroso e approfondito esame delle proposte pervenute».

Il testo dell'interrogazione presentata dai gruppi di minoranza


MERCOLEDI' 18 MAGGIO Si riunisce la commissione aggiudicatrice e decide di estromettere la società Promoter dal procedimento per «violazione del principio di segretezza dell’offerta». Non ci sono però altri concorrenti e quindi la procedura dovrà essere ripetuta.

È improbabile che l’organizzatore estromesso partecipi di nuovo e possa riproporre date ormai “bruciate”. Se nessuno si presentasse (anche i tempi ora sono decisamente stretti per organizzare una rassegna partendo da zero) dovremo fare a meno dei concerti. O accontentarci di quel che passerà il convento.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400