tennis - serie A1

Selva, 3-3 a Sassuolo con qualche rimpianto

Successi di Baldi e Marcora e del doppio Baldi-Robredo

Angelo Sciarrino

12 Luglio 2020 - 18:08

Selva, 3-3 a Sassuolo con qualche rimpianto

Lo spagnolo Tommy Robredo con Filippo Baldi

Selva Alta torna da Sassuolo con il bicchiere mezzo pieno. Il pareggio per 3-3 è infatti un risultato positivo, ma non ancora decisivo per la conquista del primo posto del girone e dunque dei play-off. Domenica prossima nell'ultima giornata i ducali dovranno battere in casa il Maglie e sperare che gli emiliani non vadano a vincere a Siracusa, altrimenti si dovrà conteggiare il numero delle partite vinte e, in caso di ulteriore parità, dei set fatti. Si può dire che oggi Selva abbia sprecato un'occasione soprattutto nei singolari dove, in almeno tre partite su quattro, partiva con i favori del pronostico.

Il primo punto dell'incontro lo porta a casa Selva Alta grazie a Filippo Baldi che, scendendo in campo da numero 3, non ha grosse difficoltà contro il 2.3 Michele Vianello che si arrende 63 62 in un'ora e 19' di gioco. Sull'altro campo l'esordio con la maglia di Selva Alta di Tommy Robredo non è dei migliori. Lo spagnolo, ex numero 5 al mondo, opposto ad Enrico Dalla Valle, scatta avanti 20, ma si fa subito recuperare e all'ottavo gioco del primo parziale subisce il break decisivo (36); nella seconda frazione Robredo spreca sul 54 tre set point e infine si arrende al tie-break per 8 a 6. Male Simone Camposeo che cede al 2.7 Federico Bondioli. E dire che la partita si era messa in discesa per il piemontese, subito avanti di due break; l'avversario prova a rifarsi sotto, ma Simone riesce comunque a chiudere il parziale sul 64. Il calo è però evidente, tanto che Bondioli domina il secondo set (61) per poi aggiudicarsi 10 a 5 il super tie-break di spareggio. Le cose non si mettono bene per Selva, per fortuna ci pensa il solito Roberto Marcora che ingaggia una bella battaglia con lo sloveno Blaz Rola (141 Atp). Nel primo set il bustocco perde il servizio d'apertura, ma recupera prontamente e infine si aggiudica a 5 il tie-break. Nel secondo Marcora opera invece il break decisivo al settimo gioco chiudendo infine 64. Come nella gara con Siracusa due a due al termine dei quattro singolari, tutto viene ancora rimandato ai doppi del pomeriggio. E mentre Baldi-Robredo spazzano via in 45 minuti Dalla Valle-Vianello (60 63), a Marcora-Dadda non riesce l'ennesimo miracolo contro Rola-Mazzoli: nel primo set i selvini si fanno rimontare dopo aver tentato l'allungo (36), mentre nel secondo risulta decisivo il break subito al settimo gioco (46).

In serata, nell'altro incontro del girone, è poi arrivata la vittoria in extremis di Siracusa sul Maglie (4-2, erano 2 pari dopo i singolari). Di sicuro un risultato favorevole a Selva Alta che nell'ultima giornata affronterà i pugliesi ormai condannati ai play-out, mentre i siciliani saranno ben motivati contro Sassuolo per conquistare quanto meno il secondo posto.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

il sopralluogo

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

oggi a mede

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

pavia

Mede, festa in piazza per i diciottenni

Mede, festa in piazza per i diciottenni

ieri

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

natura

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

pavia

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

voghera

Trenini turistici, si torna a bordo

Trenini turistici, si torna a bordo

pavia

Teatro Fraschini, via ai restauri

Teatro Fraschini, via ai restauri

pavia