Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

hockey prato - serie a1

Gara pazza, a vincerla è la Bonomi

I lomellini superano per 4-3 la Città del Tricolore

Angelo Sciarrino

Email:

angelo.sciarrino@ievve.com

01 Novembre 2020 - 17:16

Gara pazza, a vincerla è la Bonomi

Marco Sposato, autore di una doppietta

Al termine di una partita un po' “pazza” la Paolo Bonomi riesce a imporsi per 4-3 sulla Città del Tricolore. Incontro assai diverso rispetto a quello di sabato scorso con i reggiani che a Castello d'Agogna hanno giocato a viso aperto, mentre i lomellini hanno dovuto soffrire sino all'ultimo anche a causa delle numerose assenze. E dire che la partita era iniziata nel migliore dei modi con la rete in apertura di Nabarro, pronto a ricevere un passaggio dalla sinistra e ad anticipare l'uscita del portiere con un tiro sotto la traversa. Sul vantaggio la Bonomi si rilassa un po' troppo e nel secondo quarto permette agli avversari di ribaltare la situazione. Il tecnico Angius provvede a qualche cambiamento tattico avanzando Eguizabal e chiedendo ai suoi una reazione caratteriale. In effetti i biancoverdi pareggiano con Sposato e tornano avanti con un rigore trasformato da Ursone. Ma non è finita, perchè Reggio Emila trova sempre su rigore (un po' dubbio) il 3-3. L'ultimo quarto è caotico, con gli arbitri che faticano a tenere in pugno la partita, scatenando le proteste dei giocatori. Sposato con una deviazione in area realizza la rete del 4-3, ma poi due cartellini gialli costringono la Bonomi a giocare gli ultimi 5 minuti in 9. Il Tricolore si porta all'assalto e la difesa lomellina si salva grazie agli interventi del portiere Carrozzo e di Pons che respinge sulla linea, ma anche con un pizzico di fortuna.

“Mi aspettavo una partita diversa – dice Stefano Angius - ma siamo stati bravi a venirne ugualmente fuori. Non è stato facile gestire questo doppio turno di campionato con una squadra decimata dagli infortuni”. Non a caso dall'inizio è stato impiegato il classe 2005 Alessandro Frego.

Sabato prossimo la Bonomi ospiterà il Valchisone con l'intento di riscattare il pesante 5-0 dell'andata. Sarà l'ultima partita del 2020, poi il campionato di A1 andrà in letargo fino a marzo sperando di trovare per allora una situazione migliore all'attuale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400