Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

tennis - serie a1

Selva Alta si sblocca: un "cappotto" al Tc Vicenza (6-0)

Grazie ai successi di Hoang, Marcora, Baldi, Camposeo e dei due doppi

Angelo Sciarrino

Email:

angelo.sciarrino@ievve.com

24 Ottobre 2021 - 17:41

Selva Alta si sblocca: un "cappotto" al Tc Vicenza (6-0)

La formazione dello Sporting Club Selva Alta

Alla terza di campionato Selva Alta rompe il ghiaccio e dopo una sconfitta e un pareggio ottiene a Vicenza una vittoria netta (6-0) e importantissima che rimette in corsa i ducali per il primo posto del girone. L'analogo “cappotto” (6-0) ottenuto da Genova sul Tc Rungg rimescola infatti le carte: a fine andata gli altoatesini guidano ancora la classifica con 6 punti, ma il Genova segue a una sola lunghezza e Selva Alta a due. Saranno queste tre squadre a giocarsi verosomilmente l'accesso ai play-off o almeno quel secondo posto che garantisce la salvezza diretta, mentre Vicenza, con un solo punto, sembra tagliata fuori.

Per la gara sulla terra rossa vicentina Selva Alta schiera ancora la formazione sulla carta migliore, rinunciando all'apporto dello spagnolo Robredo. Il match si decide al termine dei quattro singolari, anche se per la compagine ducale non è stata proprio una passeggiata. Selva incamera velocemente il primo punto con Roberto Marcora che contro Tommaso Dal Santo, dopo aver vinto il primo set 61 e avanti 10 nel secondo, fruisce del ritiro per infortunio dell'avversario. Sull'altro campo anche Filippo Baldi sembra indizzato a chiudere in fretta opposto a Giovanni Peruffo, ma dopo il 61 del primo set, nel secondo Filo va sotto per due volte di un break; al contrario della scorsa settimana, questa volta il vigevanese reagisce bene e chiude 75. Il punto del 3-0 arriva per merito di Simone Camposeo che batte abbastanza agevolmente Marco Carretta (61 64), recuperando però un pericoloso break nel secondo parziale. La partita tra i due numero uno di giornata, Antoine Hoang e Gabriele Bosio, si trasforma presto in una battaglia. Il francese non è in una delle sue giornate migliori e soffre un avversario particolarmente solido. Dopo aver fatto suo il primo set per 75, Hoang cede il secondo alla fine di un chilometrico tie-break (19 a 17!), dove non mancano le polemiche per un ace su match point del transalpino giudicato fuori dall'arbitro, nonostante il segno lasciato dalla palla risultasse inequivocabile. Per fortuna Hoang non si lascia condizionare, nel terzo set fa subito il break e va a imporsi per 62.

I due doppi sono una formalità, ma fino a un certo punto, visto che è comunque importante vincere con largo margine per avere una differenza punti favorevole in caso di parità finale in classifica. Hoang-Baldi chiudono con un doppio 61 su Fucile-Bertuzzo, mentre Marcora-Camposeo devono far ricorso al supertiebrek per aver ragione di Bosio-Peruffo (63 26 107).


Domenica prossima altro match da vincere, in casa contro il Tc Rungg per riscattare la sconfitta dell'andata e operare il sorpasso sugli altoatesini.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400