Show benefico

Vigevano danza per l’Unicef

L'intervista al direttore artistico dell'evento Paolo Ariano

Annalisa Vella

15 Gennaio 2019 - 10:23

Trecento ballerini, cantanti, modelle: tutti in scena sabato 19 gennaio 2019 al teatro Cagnoni di Vigevano per aiutare i bambini. Chi sceglierà di esserci non si godrà soltanto uno show con 11 scuole di danza e la partecipazione di più di 300 ballerini, ma contribuirà col suo ingresso a sostenere il celebre organismo delle Nazioni Unite che si occupa di aiutare i bambini nel mondo. In città il referente è il professor Mario Mussini. La serata, patrocinata dal Comune di Vigevano, sarà presentata dal direttore artistico Paolo Ariano insieme al “volto noto” della televisione Leo Bosi. Con loro le modelle Viola Portaluppi, Ginevra Annovazzi e Lisa Albanese. Ecco l'intervista al direttore artistico Paolo Ariano

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Domenica al teatro Cagnoni

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

Al teatro Cagnoni

Riprendono le "Altre VisionI" al Movieplanet

Riprendono le "Altre VisionI" al Movieplanet

la rassegna

Vigevano Jazz: concerti gratuiti e grandi nomi

Gli organizzatori durante la conferenza stampa

Vigevano Jazz: concerti gratuiti e grandi nomi

dal 30 aprile

Dark Tales

Dark Tales

Dark Tales in concerto, il ritorno della new wave

Il gruppo post punk stasera, sabato, al circolo Pick Week

Jazz Festival Città di Mortara

Jazz Festival Città di Mortara

sesta edizione

Apre Falzone nel segno di Duke Ellington

Giovanni Falzone

Apre Falzone nel segno di Duke Ellington

Bià Jazz festival

Pop Art e dintorni nella Milano degli anni '60/'70

Il grande prestigiatore (Le avventure di Nessuno) del 1967 di Sarri

Pop Art e dintorni nella Milano degli anni '60/'70

milano pop

“Benedetta”: quando il teatro è vita

Margherita Cau e Federica Ciminiello

“Benedetta”: quando il teatro è vita

Al Cagnoni