35esima edizione

Robbio in festa per il Palio dl’Urmon

Domani sera la notte bianca, domenica la sfida tra gli otto rioni

L'informatore Cognome

29 Agosto 2019 - 18:02

Robbio in festa per il Palio dl’Urmon

Una fase della scorsa edizione del Palio

È in pieno svolgimento nel centro di Robbio la fase preparatoria del Palio dl’Urmon, con i giochi in piazza che determineranno la griglia di partenza delle carriole, domenica 1 settembre. Grande attesa per la Notte bianca di domani, venerdì 30 agosto, e per l’ultimo dell’anno robbiese di sabato, entrambi caratterizzati dalla presenza dello street food. Molto apprezzati la Robbio beer run di venerdì 23 agosto e il concorso canoro di sabato, con una ventina di partecipanti, vinto dalla 22enne robbiese Camilla Vigino con “Sally” di Vasco Rossi.

Novità di quest’anno, una serie di interviste ai presidenti dei rioni pubblicate sulla pagina Facebook del Palio, e realizzate da Andrea Caresana, Andrea Degrandi e Marco Deantonio, guidati da Alessandro Bognetti. Il 35esimo Palio dl’Urmon è iniziato domenica sera con l’accensione del braciere da parte dei cariolantes della Campagnola, rione vincitore nel 2018. La fiaccola era partita da Bard: a Robbio l’hanno portata una quarantina di tedofori robbiesi che si sono alternati. «È il primo Palio senza Mario Arcelloni, un sindaco che ha fatto tanto per questa manifestazione - ha dichiarato il primo cittadino Roberto Francese – È un successo essere arrivati alla 35esima edizione». Alla guida del comitato organizzatore, come avviene dai primi anni 2000, Orieto David.

Lunedì, mercoledì e oggi (giovedì) alle 21 si svolgono i giochi popolari in cui ogni gara assegna punti (9 al vincitore, a scalare gli altri) per determinare l’ordine di partenza della corsa delle carriole che domenica 1° settembre alle 18 deciderà il Palio con arrivo e partenza in piazza Libertà. Fino a sabato è attiva dalle 12 a mezzanotte in piazza Dante anche la sagra del cotechino. C’è già una classifica parziale dopo i giochi primaverili pre-Palio: Ciot 24, Mulin 22, Canton Balin 21, Piana 20, Muron 18, Campagnola 16, Torre 14 e Castello 13.

Ciascuno degli otto rioni parte distanziato di 3 metri, in base ai punti ottenuti nei giochi della tradizione. Tre corridori per rione, detti cariolantes, devono spingere in un anello di 980 metri nel centro di Robbio una carriola senza sponde pesante 100 chili (30 il mezzo, 70 il sacco). La Campagnola del presidente Giuseppe Pallanza, dopo un digiuno di 28 anni, ha rivinto nel 2018. Il rione parte con il peso del titolo da difendere, ma rischia di saltare per infortunio la corsa uno dei tre atleti, Giovanni Bunone. La gara di domenica sarà preceduta dalla tradizionale sfilata costituita dalle rievocazioni storiche organizzate dagli otto rioni, alle quali ogni anno si aggiungono elementi folcloristici sempre diversi. La storia del palio di Robbio ha inizio con un grande olmo (urmòn) situato davanti alla chiesa parrocchiale, e abbattuto nel 1983 dopo 215 anni di vita. Da qui l’idea di dedicargli una manifestazione che sottolineasse quanto l’albero (piantato nel 1768 assieme ad altri olmi e rimasto l’unico, dopo che questi vennero abbattuti per reperire legname) fosse considerato parte integrante del patrimonio cittadino.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

L'omaggio di Marco Clerici a Vito Pallavicini

L'omaggio di Marco Clerici a Vito Pallavicini

in musica

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

IL NUOVO SINGOLO ESTIVO

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

libri

Artisti pavesi omaggiano il Sommo Poeta

Artisti pavesi omaggiano il Sommo Poeta

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

l'iniziativa

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia