dagli spot al grande schermo

Il piccolo Luca Morello sul set con Gassmann

Il bimbo-attore nel cast di “Mio fratello rincorre i dinosauri”. Il film sarà presentato lunedì al Festival di Venezia, dal 5 settembre al cinema

Davide Maniaci

30 Agosto 2019 - 11:16

Il piccolo Luca Morello sul set con Gassmann

Il suo curriculum parla chiaro. Lo Zecchino d’oro del 2016 con il brano “Cerco un circo” e spot pubblicitari di salumi, automobili, punti vendita di elettrodomestici. Ma non sono le referenze di un attore navigato: il vigevanese Luca Morello ha solo 8 anni. Sarà lui il protagonista del film drammatico “Mio fratello rincorre i dinosauri”, opera prima del regista Stefano Cipani. Verrà presentato lunedì 2 settembre durante il Festival del Cinema di Venezia in occasione delle Giornate degli autori. Uscirà in molte sale cinematografiche dal 5 settembre. Luca reciterà al fianco di Alessandro Gassmann, che interpreterà suo padre. Isabella Ragonese vestirà i panni della madre. Ma  Jack, questo è il nome del bambino nel film, è anche il fratello di un “bambino speciale”. E così la pellicola trascende la semplice storia di crescita e di formazione per diventare un messaggio universale di speranza a tema disabilità. Le riprese sono durate cinque settimane e si sono volte tra l’Emilia-Romagna. «Jack (interpretato proprio da Luca Morello) ha sempre desiderato un fratello maschio con cui giocare, le sue due sorelle sono troppo diverse da lui - si legge nella trama - e quando è nato Giò i suoi genitori gli hanno raccontato della sua diversità e del suo “cromosoma in più”. Giò è un bambino speciale. Jack lo crede un vero portento, un supereroe». Con quel cromosoma in più quante cose incredibili potrà fare? Col passare del tempo e crescendo insieme Jack scopre che il fratellino ha la sindrome di Down. Dopo la prima reazione rabbiosa («i miei genitori sono solo dei bugiardi») questa scoperta diventa presto un segreto da non svelare. Sono gli anni del liceo: avere un fratello “diverso” non è certo una cosa da sbandierare. Col primo amore, Arianna, Jack decide di nasconderle l’esistenza di Giò. Ma col passare del tempo il ragazzo scopre che l’amore fraterno è troppo grande e che non ha senso mentire. Giò è quel che è, esattamente come chiunque, e va benissimo così. La sua energia e la sua vitalità conquisteranno non solo il fratello, ma anche gli amici e le persone intorno a lui. Forse Giò è davvero un supereroe...

«Il Jack “cresciuto” - spiega la famiglia del piccolo attore vigevanese - è interpretato dal bravo Francesco Gheghi. Un altro volto noto del film è la spagnola Rossy De Palma, che interpreta la zia dei due ragazzi. La scelta del nostro Luca nei panni di Jack da bambino è avvenuta dopo una serie di selezioni, partite da una prima scelta da parte della sua agenzia in base alle caratteristiche fisiche. Dopo il filmato che abbiamo inviato e il casting, dove bisognava recitare una parte inedita, hanno voluto lui». Il bambino è nato a Vigevano, ha 8 anni, ama giocare con suo fratello Giacomo e sta per iniziare la terza elementare all’istituto Anna Botto, dove è parte del coro. Un ambiente scolastico che adora e con maestre che definisce «bravissime». Segue da tre anni i corsi di teatro a Scarpanò e va sul palco con la compagnia Il Grillo. Inoltre studia pianoforte alla scuola San Giuseppe, dove è elemento nel coro degli Angeli. E ovviamente gioca a calcio, ogni volta che trova un pallone in giro...
Il film è tratto da un romanzo con lo stesso titolo, “Mio fratello rincorre i dinosauri”, scritto da Giacomo Mazzariol e uscito nel 2016 per Einaudi. Il romanzo è diventato un vero e proprio caso letterario vendendo in pochi mesi 150 mila copie. Il film è una co-produzione italospagnola, con la sceneggiatura firmata da Fabio Bonifacci e dallo stesso autore del libro, Mazzariol. Ma molti vigevanesi, e forse non solo, aspetteranno di vedere Luca Morello, un attore di 8 anni già in grado di calarsi in una parte così impegnativa e delicata. Sarà una proiezione in grado di toccare davvero le porte del cuore.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

L'omaggio di Marco Clerici a Vito Pallavicini

L'omaggio di Marco Clerici a Vito Pallavicini

in musica

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

IL NUOVO SINGOLO ESTIVO

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

libri

Artisti pavesi omaggiano il Sommo Poeta

Artisti pavesi omaggiano il Sommo Poeta

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

l'iniziativa

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia